Milan, Allegri: “A Natale saremo in alto”

allegri

Consueta conferenza stampa d’avvicinamento alla partita per Massimiliano Allegri. Il prossimo avversario, la Sampdoria di Delio Rossi, non pare dei più ostici, ma guai a sottovalutarlo. Balotelli, infortuni, classifica… ecco tutte le dichiarazioni del tecnico livornese evidenziate da MaiDireCalcio.

VINCERE – “Dobbiamo assolutamente vincere. La Samp ha fatto un’ottima partita con la Roma. Dovremo fare molta attenzione. Come tutte le gare sarà difficile. Ma ci sono tutti i presupposti per risalire in classifica: entro Natale torneremo nei piani alti. Comunque dobbiamo fare attenzione: Delio Rossi è un ottimo allenatore, lo ha dimostrato nella sua carriera. Ma noi dobbiamo batterlo con un buon calcio come contro il Napoli e in parte con il Bologna. La formazione? Credo in Robinho, può permettere alla squadra di fare il salto di qualità. In ogni caso poiché l’emergenza continua, saremo quelli di mercoledì. L’unica cosa che devo valutare è se cambiare qualcosa a centrocampo per far recuperare qualcuno in vista della Champions. De Jong no, lui sarà titolare fisso anche se è diffidato e domenica prossima c’è la Juve. Matri? Col Napoli si è messo a disposizione della squadra, a Bologna ha avuto tre occasioni importanti. Deve rimanere sereno, il gol lo ritroverà, lui è uno che viaggia in doppia cifra”.

INFORTUNI – “La settimana prossima rientrano Montolivo ed El Shaarawy, Ajax compreso dove tra l’altro ci sarà Balotelli. Kakà sta molto meglio, sta lavorando bene. Birsa? E’ un giocatore intelligente tatticamente. Ha buone qualità”.

BALOTELLI – “Sarebbe il caso di chiudere definitivamente questo episodio. Parlarne non ha più senso. Ora dobbiamo aiutarlo e metterlo nelle condizioni migliori di giocare. Deve solo pensare ad allenarsi e mettersi a disposizione del la squadra. Dobbiamo solo sperare che la squalifica lo faccia crescere. Il problema al ginocchio? E’ escluso che ci siano complicazioni. L’esame lo abbiamo fatto per tranquillizzarlo. Ad Amsterdam ci sarà”.