[Video]Follia Levski Sofia: allenatore spogliato e cacciato da ultras

Levski Sofia

Nel mondo del calcio le contestazioni, più o meno violente, nei confronti di allenatori, calciatori o società sono all’ordine del giorno. Quello che è successo in Bulgaria però ha veramente del clamoroso. Durante la conferenza stampa del nuovo allenatore Ivaylo Petev gli ultras del Levski Sofia hanno fatto irruzione nella sala e hanno letteralmente spogliato il tecnico. Petev, 38 anni e considerato dagli addetti ai lavori uno dei migliori allenatori del Paese, è stato accusato dai “tifosi” di essere un sostenitore del club rivale del Cska di Sofia. Appena entrati in sala gli ultras gli hanno prima urlato frasi del tipo: “Non sei il benvenuto. Questo club non avrà mai te come allenatore” e poi gli hanno sfilato di dosso prima la felpa con i colori del club e poi l’hanno costretto a togliere anche la t-shirt bianca. A quel punto Petev ha abbandonato la sala.

Il direttore generale del Levski, Nasko Sirakov, si è dimesso motivando così la sua decisione: “È stato uno dei giorni più brutti della mia vita. Ma mi chiedo se esiste al mondo un posto dove sono gli ultras a scegliere l’allenatore”. Questo invece l’amaro commento del presidente del club Todor Batkov: “È una macchia nella storia del nostro club, senza precedenti, ma noi intendiamo supportare la nostra decisione. Ivaylo Petev è il nuovo allenatore del club Levski Sofia”.
http://www.youtube.com/watch?v=vyE8x8mxc7U