Mondiali 2014, ecco chi ha già il pass brasiliano

Brasil 2014

Dopo la giornata di ieri, si arricchisce ancora il pacchetto di nazionali già sicure di un posto per il mondiale brasiliano del prossimo giugno, infatti staccano il pass senza troppi patemi anche Belgio, Germani e Svizzera nel vecchio continente. Il Belgio stappa lo champagne di ordinanza grazie alla vittoria maturata per 2-1 contro la Croazia a Zagabria, che quindi riporta Hazard e compagni ad un mondiale dopo 12 anni di assenza. La Germania invece si sbarazza dell’Irlanda con un secco 3-0, mentre la Svizzera supera di misura l’Albania per 2-1 e si qualifica al terzo mondiale di fila. Nella notte però si è giocato anche il girone sudamericano con la Colombia che strappa un preziosissimo 3-3 contro il Cile, ritornando al mondiale dopo 3 edizioni viste da casa.

Sono quindi già 14 le nazionali qualificate dopo l’ultimo turno, contando anche il Brasile presente in quanto Paese ospitante. Ma ora guardiamo la situazione globale:

EUROPA –   Sono cinque le squadre europee già sicure del pass mondiale: dopo Italia e Olanda, nell’ultima giornata di qualificazioni anche BelgioGermania e Svizzera hanno raggiunto l’obiettivo. Manca solo un punto a Spagna e Russia, mentre l’Inghilterra sarà chiamata a sconfiggere la Polonia di Lewandowski per ottenere la qualificazione diretta.

SUDAMERICA – In Sudamerica il quadro è ormai quasi completamente delineato: Argentina e Colombia si sono qualificate, mentre ad Ecuador e Cile basterà un punto e il destino vuole che nell’ultimo match ci sarà lo scontro diretto, in cui un pareggio porterebbe entrambe in Brasile. L’Uruguay è ormai rassegnato allo spareggio contro la Giordania per volare al mondiale a giugno.

AFRICA – Ancora nessun qualificato in Africa in quanto sono in programma cinque spareggi da cui usciranno i nomi delle cinque squadre: Costa d’Avorio-Senegal, Etiopia-Nigeria, Tunisia-Camerun, Ghana-Egitto, Burkina Faso-Algeria.

ASIA – IranAustraliaCorea del Sud e Giappone già qualificate, mentre la Giordania, attende di conoscere la rivale da affrontare nel playoff con la quinta sudamericana che come detto dovrebbe essere l’Uruguay di Cavani.

NORDAMERICA – Gli USA di Bradley e la Costa Rica hanno già raggiunto da tempo il Brasile, appare vicinissimo Honduras, mentre il Messico se la vedrà nello spareggio con la Nuova Zelanda grazie al successo di ieri.

OCEANIA – Il regolamento prevede 1 o addirittura 0 rappresentanti dell’Oceania, in quanto la prima del girone dovrà vedersela con il Messico, ma con l’Australia nel girone asiatico appare molto difficile vedere un’oceanica al mondiale 2014.