Cori contro Napoli, la curva della Juventus rischia un anno

Juventus vs. Chelsea FC

Alla fine arriva la stangata anche per lo Juventus Stadium: la curva non verrà chiusa nel match interno contro il Catania, ma pagherà cara la reiterazione. La disposizione è arrivata dal Giudice Sportivo dopo i cori che si sono levati da quasi tutta la Curva Sud, nel prepartita (14.40) e durante il match (9°, 10°, 63°, 64° e 65° minuto).

Si è deliberato dunque “l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato ‘Curva Sud primo e secondo anello’ privo di spettatori, disponendo che l’esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno, con l’avvertenza che, se durante tale periodo sarà ammessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella comminata per la nuova violazione“.

Rischia quindi la chiusura della curva per 12 mesi se la discriminazione territoriale dovesse ripetersi ancora: contro il Catania le porte saranno aperte, ma il rischio sanzione è alle porte. Clima sempre più teso fra tifoserie e giustizia sportiva per quella che sta diventando sempre più una guerra di posizione: unica vittima, il calcio.