Roma, Baldissoni: “Sconcertati dalla deriva della Giustizia Sportiva”

 

baldissoni

Mauro Baldissoni ha parlato ai microfoni di Roma Channel per commentare la decisione del Giudice Sportivo in relazione alla squalifica di Mattia Destro. Queste le parole del dg giallorosso:

La squalifica a Mattia Destro, come reagite?

Siamo abbastanza sconcertati e molto preoccupati della deriva della Giustizia Sportiva. Già era accaduto con De Rossi. Anche in quel caso era stata forzata l’interpretazione della Giustizia Sportiva. Anche lì si poteva parlare di un arbitro che ha visto male e non che non ha visto. Ora il tema è ancora più grave perchè l’episodio è stato anche valutato dall’arbitro: siamo al di fuori dei presupposti della prova tv.

Secondo lei, sono state decisive le immagine televisive ed il comportamento mediatico?

Decisamente sì e questo è preoccupante. Il clamore mediatico è fuori dal nostro controllo e spero non ci sia conflitto di interessi considerando anche le proprietà di altri club. Tanti altri episodi avrebbero dovuto meritare tanta considerazione ma non è successo, perchè? Questo va contro il sistema..

Sabatini ha detto che la Roma riceve sempre punizioni esemplari…

Siamo troppo spesso dietro la lavagna e troppo spesso da soli. Dovrebbero essere puniti tanti altri episodi che riguardano altre squadre. Invece, a quanto pare, qui si vuole punire solo una squadra. C’è attenzione solo verso una squadra

Avete già presentato il ricorso?

E’ stato già presentato il ricorso e andremo fino in fondo

fonte: insideroma.com