Alla fine la spuntano i tifosi, l’Hull non cambia nome

hull

Dopo una protesta durata un anno, i tifosi dell’Hull City ce l’hanno fatta: il nome del club non cambierà e rimarrà così com’è. La Football Association(FA), infatti, ha respinto la formale richiesta presentata dal proprietario egiziano Assem Allam che proponeva il rename del club da Hull City AFC a Hull Tigers con il 63% dei membri votanti che si è espresso in maniera contraria. La decisione finale, come da regolamento, è senza possibilità d’appello e rappresenta un successo per i tifosi della squadra, oppostisi duramente allo stravolgimento del nome storico del club, in vita da 110 anni, per puri fini commerciali.

I supporters, guidati dal collettivo ”City till we die”, negli ultimi 12 mesi hanno svolto una fondamentale opera di sensibilizzazione delle istituzioni e dell’opinione pubblica, organizzando manifestazioni e incontri, dando così vita ad una vera e propria mobilitazione che ha dato i frutti sperati.