E il Queens Park Rangers prova a comprare la Cavese

Loftus Road

Da Londra a Cava de’ Tirreni, provincia di Salerno, la strada non è poi tanto lunga. Questo è quanto devono aver pensato i proprietari (di origini napoletane) del Queens Park Rangers, club inglese dal passato glorioso che fu già di Briatore ed Ecclestone, quando hanno deciso di tentare l’acquisto della Cavese.

LA SINERGIA– La squadra di Cava de’ Tirreni, dopo un passato importante anche in serie B, in questo momento è in piena lotta per raggiungere i playoff di serie D e provare a tornare nel calcio che conta. Particolare non da poco, però, la squadra è in vendita da circa un mese e le offerte non mancano. Anzi, già nelle prossime ore potrebbe chiudersi l’acquisizione del club da parte di una cordata di imprenditori locali ma la vera notizia è che tra le pretendenti all’acquisto della squadra metelliana c’è anche il Qpr, o meglio i suoi proprietari. A confermarlo è il direttore generale della Cavese, Gianluigi Lippiello, che, intervistato dal quotidiano locale Cronache del Salernitano, ha fatto il punto della situazione: “Lunedì incontrerò i proprietari del Queens Park Rangers. Gente che è nel calcio da anni e che darebbe un grandissimo prestigio alla Cavese. In ogni caso, anche se non dovesse andare in porto questa trattativa, potrebbe esserci comunque una sinergia tecnica, una collaborazione che porterebbe tanti giovani della scuola del Qpr a Cava e che avrebbe un grande risalto mediatico per tutto il nostro calcio”.