Real Madrid-Almeria 4-0, poker merengue

realmadrid

Tutto facile per il Real Madrid al Santiago Bernabeu: gli uomini di Ancelotti rifilano quattro reti all’Almeria. Di Maria apre le marcature; poi Bale, Isco e infine Morata chiudono definitivamente i conti. 

VANTAGGIO REALAncelotti deve fare a meno di Cristiano Ronaldo e manda così in campo dal primo minuto Isco. L’assedio delle merengue è, fin dai primi minuti, asfissiante: “los blancos” vogliono segnare il gol del vantaggio il prima possibile.  E’ Angel Di Maria a portare in vantaggio i suoi: il centrocampista argentino con un mancino a giro supera l’incolpevole portiere avversario. L’Almeria non si rende mai pericoloso dalle parti di Diego Lopez con i madrileni che amministrano con ordine. Il primo tempo finisce con il Real in vantaggio per uno a zero con il golazo di Di Maria.

DILAGANO LE MERENGUE – Nella ripresa è assolo Real: nel giro di tre minuti gli uomini di Ancelotti vanno a segna due volte portandosi sul tre a zero. Al 53’Bale, entra in area, e fa partire un sinistro che buca le mani ad Esteban; dopo tre minuti è Isco, con una giocata personale, a segnare il tre a zero per i suoi. Nel finale gioia personale anche per il giovane Morata, segnando il sesto gol stagionale. Il Real vola così al secondo posto, vista la sconfitta del Barcellona a Granada. Domani occhi puntati sui rivali dell’Atletico di Simeone.