Swansea-Chelsea 0-1: è la settimana di Demba Ba.

demba ba

Swansea-Chelsea finisce con la vittoria dei Blues grazie alla rete di Demba Ba. Nel giorno che vede la vittoria del Liverpool contro il City, il Chelsea di Mourinho risponde ai Reds e dimostra che si giocherà la Premier fino all’ultima giornata.

Eppure nel primo tempo la squadra di Mourinho gioca male e senza incisività, nonostante dopo soli 16 minuti si ritrovi in vantaggio di un uomo per l’espulsione dell’ex- Genoa Chico. Lo spagnolo, in meno di due minuti, è capace di farsi mostrare due gialli dall’arbutro Dowd: il primo per un duro intervento su Willian, il secondo per un tackle su Schurrle. Il Chelsea non sfrutta però a dovere la superiorità numerica e, nella prima frazione di gioco, non crea mai seri problemi a Vorm. Nella ripresa Mourinho mette dentro Eto’o e Oscar al posto di Schurrle e Ramires e la musica cambia. Al 56′ Ba sfiora la rete del vantaggio sul cross dalla destra di Ivanovic; l’attaccante senegalese frusta però troppo il pallone che esce di poco alla destra del palo. Due minuti dopo Eto’o, dopo un rimpallo fortunoso, si trova solo a dieci metri dalla porta ma, incredibilmente, spara a lato. Il Chelsea costringe lo Swansea nella sua metà campo ma, alla prima ripartenza degli Swans, rischia di andare sotto. Routledge prende palla al 60′ all’altezza della linea mediana del campo e, arrivato al limite dell’area, calcia in diagonale; fortuna per i Blues che Terry riesca a toccare quel tanto che basta il pallone, che finisce la sua corsa in corner. Passato il pericolo il Chelsea si rimette a pressare lo Swansea nella sua trequarti e, al 68‘ trova la rete della vittoria con Demba Ba. Matic calcia lungo, prendendo in contropiede la difesa dei gallesi; Ba raccoglie l’invito del compagno e, di poco fuori area, lascia esplodere un destro che il portiere Vorm non riesce a respingere. Settimana incredibile il senegalese che, dopo la rete della vittoria mercoledì contro il PSG, si ripete anche contro lo Swansea. Lo Swansea accusa il colpo e, solo negli ultimi dieci minuti di partita, crea qualche grattacapo alla difesa dei Blues. All’84′ N’gog, appena entrato, non riesce a colpire di testa il buon suggerimento di Shlevey; all’89′ gli Swans vanno vicinissimi al pari ma il traversone di Shelvey appena deviato da Bony viene accompagnato in corner da un ottimo intervento di Cech. Nei minuti di recupero il Chelsea avrebbe, con Eto’o, la possibilità di siglare il 2-0 ma il camerunense non ha la cattiveria giusta per mordere.

Il Chelsea porta così a casa un importante successo che permette agli uomini di Mourinho di mantenere due punti di svantaggio rispetto al Liverpool e allungare a +5 sul Manchester City. Lo Swansea, invece, rimane fermo a 33 punti, a sole tre lunghezze di vantaggio sul Fulham terz’ultimo.