Serie A fucina di debiti: ormai sfiorano i tre miliardi

palloneseriea

Continuano a crescere i debiti della Serie A. E’ quanto emerge dal “ReportCalcio” 2014 della FIGC, secondo cui i debiti del massimo campionato, nella stagione 2012-13, erano pari a 2.947 milioni di euro (+1.9% rispetto alla stagione 2011-2012). Di questi i debiti finanziari pesano per il 32%.  Tutto ciò testimonia ancora una volta che il nostro campionato si sta impoverendo e che, nel futuro prossimo, avrà senz’altro bisogno di continuare l’attuazione di politiche giovanili anche per le categorie superiori.

Fortunatamente, s’intravede in questa vicenda un piccolo spiraglio di luce. Infatti, la perdita netta della Serie A si riduce significativamente se confrontata con il periodo precedente e si attesta a 202 milioni di euro (contro i 280 milioni della stagione 2011-2012). Non tutto è perduto, si può ancora trovare ai fasti antichi.