Prandelli si sbilancia “Bernardeschi? Uno dei migliori italiani”

bernardeschiprandelli

La convocazione per lo stage di Coverciano era già un grandissimo regalo, le parole di oggi di Prandelli risultano essere la vera e propria ciliegina sulla torta. Questo in due parole il momento di Federico Bernardeschi talento offensivo delle giovanili viola, adesso in prestito al Crotone in Serie B.

PRANDELLI SU BERNARDESCHI “Bernardeschi? Anche due anni fa nessuno sapeva chi fosse Verratti che avevo chiamato, ora tutti parlano di lui. Bernardeschi è uno dei migliori calciatori italiani.” Stima quindi per il giovanotto individuato da Pantaleo Corvino, vecchia conoscenza del commissario tecnico nostrano, e che tanto bene ha figurato nella “cantera viola”, e che sta dimostrando tutto il suo valore nella serie cadetta. Il confronto con Verratti non può non far sorridere il diretto interessato, sebbene si parli più di una coincidenza che di un vero e proprio paragone di tipo tecnico.

BERNARDESCHI E IL FUTURO Presumibilmente in Italia, a differenza del sopracitato Verratti, Bernardeschi ricopre infatti un ruolo molto appetito nel calcio moderno, ala destra o esterno offensivo che sa svariare, di cui non si contano molti rappresentanti nella nostra massima serie. Difficile fare delle previsioni a breve termine, alla fine della stagione il giocatore tornerà a Firenze dove avrà modo di confrontarsi con la dirigenza viola e con Montella, il tecnico partenopeo è un suo estimatore e già l’anno scorso l’aveva inserito nel ritiro di Moena dei viola, salvo poi lasciarlo andare in serie cadetta a “farsi le ossa”. Insieme a lui di ritorno nel capoluogo toscano ci sarà anche un altro valido prospetto della cadetteria quale Babacar, anche lui una “piccola pianticella” viola.

LA SCHEDA DI FEDERICO BERNARDESCHI