Coppa di Francia: Guingamp in finale, battuto 3-1 il Monaco

BlX8CUuCYAAUIFz

 

La seconda semifinale di Coppa di Francia vede di fronte il Guingamp ed il Monaco. I bretoni si trovano a +5 dal terzultimo posto e vogliono provare a raggiungere il Rennes in finale, per un remake della finale tutta bretone del 2009. I Monegaschi invece sono al secondo posto, a 10 lunghezze dal PSG primo, e vogliono provare a portare a casa almeno un trofeo in questa splendida stagione, la migliore degli ultimi anni.

Il Guingamp parte subito forte e dopo 7′ passa in vantaggio: sulla punizione di Langil, Yatabare anticipa col piede Romero, un po’ goffo nell’aspettare il pallone, e la mette dentro. Sulle ali dell’entusiasmo, i bretoni continuano ad attaccare sfruttando anche i buchi lasciati dai monegaschi che, frastornati dal vantaggio degli avversari, si sbilanciano troppo in attacco e si allungano. Il Monaco dopo la mezz’ora comincia a crescere e trova il pareggio al 36′: Fabinho dalla destra serve Berbatov che davanti alla porta non può sbagliare. Nel finale si primo tempo non succede nulla e va negli spogliatoi sul punteggio di 1-1. Nella ripresa le squadre continuano ad allungarsi e ad attaccare, senza pungere del tutto. I cambi non smuovono il risultato. Nel finale il Guingamp ha diverse buone occasioni in contropiede, ma la retroguardia monegasca riesce a cavarsela sempre all’ultimo. Il punteggio di parità porta la partita ai supplementari. Nell’extra time il Guingamp riesce a trovare la rete decisiva con Atik al 112′, che riesce a colpire al volo un cross dalla sinistra. Il Monaco non ne ha più e al 117′ subisce la terza rete ad opera di Yatabare, bravo a sfruttare il contropiede.

Il Guingamp batte 3-1 il Monaco e raggiunge in finale in Rennes, in un derby tutto bretone remake della finale del 2009. Per il Monaco ennesimo trofeo stagionale sfumato: ora rimane solo il secondo posto da chiudere definitivamente.

Guingamp-Monaco 3-1: 7′ e 117′ Yatabare, 36′ Berbatov, 113′ Atik.

 

Guingamp (4-4-2): Samassa, Pereira, Kerbrat, Sorbon, Leveque, Beauvue (103′ Atik),Diallo, Sankhare, Langil (109′ Giresse), Yatabare, Mandanne (83′ Douniama)

Monaco (4-4-2): Romero, Fabinho, Carvalho, Abidal, Raggi, Rodriguez, Moutinho, Toulalan, Ferreira-Carrasco (73′ Kondogbia), Germain (91′ Martial), Berbatov (64′ Riviere)