Il voto ai…voti! La 33/a giornata di fantacalcio

 

QVotoAiVotiuante volte vi è capitato di rimanere sgomenti di fronte a voti ”sconcertanti”? Quante volte vi è capitato di chiedervi il perchè o il percome di qualche voto? Quante volte avete gridato al complotto dicendo ”quello è un raccomandato” o peggio ”tanto quello ce l’ha LUI al fantacalcio”? Allora questa nuova rubrica fa al caso vostro…e del vostro fegato. Qui ci proponiamo di ”giudicare” in maniera ironica i voti degli ”esperti” che ogni Lunedì ci fanno sobbalzare sulla sedia.

E 9 FU! – Ed alla fine venne il momento tanto temuto, una situazione di incertezza sull’equità di un voto davvero al limite. Ci riferiamo in questo caso al 9 dato dalla Gazzetta ad Handanovic. La prestazione del portiere nerazzurro è stata a dir poco sensazionale. A parte il rigore, lì Maxi Lopez ci mette del suo, ci sono 3 interventi che definire mostruosi è usare un eufemismo, tuttavia per un vecchio discorso circa la congurenza, la morigeratezza e l’equità dei voti questo 9 ci sembra nonostante tutto un po’ alto. Forse, senza fare tanti voli pindarici l’8.5 era un voto più giusto ma siamo in una situazione davvero al limite e ci rendiamo conto che la “sbavatura” verso il 9 ci può stare. Al limite.

CHE CAS8 – Per un attimo ci è venuto in mente di parlare di due voti un po’ osé dati dal Corriere dello Sport a LjajicDe Rossi (entrambi 8) eTaddei (7.5) ma davanti ai protégée della redazione romana ci passa la voglia di commentare l’incommentabile. Repulsione.

ASSIST AL LIMITE – Ma ciò che catalizza l’attenzione della settimana sono gli assist. Ci sono in particolare 3 casi che andremo ad analizzare sia per l’interesse sia per alcune incongruenze mostrate. Il primo è l’assist dato da Fantagazzetta a Christodoulopoulos. L’azione : il greco batte un calcio piazzato(dinamica che già esclude i criteri del CdS ndr), il pallone giunge direttamente a Cherubin che è spalle alla porta ed al difendente del Parma. Il difensore bolognese fa circa 3 tocchi spostandosi la palla sul sinistro, eludendo ma non superando (il concetto di dribbling è un po’ vago così, forse, siamo più chiari) e conclude di sinistro. Come detto non si può parlare di dribbling in senso stretto anche se il movimento ad elusione potrebbe benissimo rientrare in questa categoria. È molto dubbio ma propendiamo verso il NO. Ciò che rafforza la nostra teoria è la scelta sempre della redazione di Fantagazzetta in una situazione assimilabile. Parliamo del gol di Lulic. Il bosniaco riceve palla da Mauri e si trova con alle spalle la porta ed il difendente del Napoli. Il Laziale non fa un passaggio di lato ma rimanendo pressoché nella stessa posizione operando una rotazione su se stesso e concludendo tra le gambe del napoletano. Ora ci sono meno tocchi e movimenti meno “ambigui” da decifrare, eppure in questo caso l’assist a Mauri non è stato dato, solo il CdS lo da, e considerando il movimento di rotazione come “smarcatura” dall’avversario siamo d’accordo, ma allora perché nel caso del gol del Bologna non si è fatto un ragionamento simile? Terzo caso ed ancora più ambiguo. Rimaniamo sempre sulla redazione di Fantagazzetta, anche qui unica ad assegnare assist aDodò. Il terzino romanista effettua un passaggio diretto all’attaccante della Roma, senza tocchi altrui, che conclude in porta senza ambiguità. Semplice? Affatto. Lungo la traiettoria del passaggio c’è un movimento fondamentale che è la “protezione” ad opera di Totti che impedisce un intervento al difendente dell’Atalanta. Questa posizione attiva e fondamentale di Totti può essere considerata “tocco”? Il suo intervento è decisivo per permettere l’arrivo del pallone all’attaccante che conclude ma è davvero una situazione limite. Noi non l’avremmo dato ma è sicuramente materi da giurisprudenza questa. Infine il più clamoroso di tutti, sempre dalla redazione di Fantagazzetta che, secondo noi, regala un assist ad El Kaddouri. Il belga appoggia sì la palla a Immobile, ma l’attaccante azzurro supera letteralmente un avversario spostandosi la palla sul destro con diversi tocchi e poi conclude a rete. Qui siamo davvero perplessi e non vediamo la logica, peggio ancora è chiaro che l’assist incide anche sul voto dato al centrocampista del Torino (6.5 a fronte di 5.5 e 5 comunque bassi delle altre redazioni) il che inficia inevitabilmente l’andamento delle gare. Insomma quest’ultimo è davvero una svista. Per concludere:
I primi casi sono davvero particolari, ma la discriminante è nella considerazione che noi diamo alla “smarcatura” ossia al movimento di un attaccante che usa per liberarsi al tiro senza superare fisicamente l’avversario. Secondo noi è una azione di elusione della pressione avversaria, un dribbling, per cui il passaggio ultimo non libera alla conclusione, ma è questo movimento e l’assist non c’è. Per quanto riguarda il caso di Dodò è molto più complesso e ci rimettiamo ad una discussione più ampia e approfondita. Assist.

ASSIST 2, CONFUSIONE – Chi, invece, fa confusione è il Corriere dello Sport che aggiudica ad Alvarez un assist piuttosto che a Hernanes. Una svista che ha del clamoroso no? Shock.

VARIEGATO DI VOTI –  In attesa di gelati e del ritorno al mio amato Variegato al Cioccolato, mi accontento di tanti voti variegati. Partiamo da alcuni voti eccessivamente alti della Gazzetta a due eroi minori del 3-5 della Fiorentina sul VeronaTomovic e quel 7 stonano non poco. Pizarroe quel 7.5 ancora peggio, certo il 6 Fantagazzetta risente del peso del rigore che non sta su di lui quanto sull’arbitro (ingannato da Iturbe) ma il 7 era più giusto (bravo il CdS). Non capiamo il 5.5 che Fantagazzetta da a Barrientos dopo avergli regalato tanti 6.5 senza fare alcun che ora che regala qualche brivido nemmeno 6? Esagera anche la Gazzetta, come detto, 6 era più che giusto. Il CdS da a Reina un 7 che non merita non tanto per i gol ma per le poche chiamate in causa, giusto il 6 di Fantagazzetta. Strano il 7 a Taarabt, certo ha giocato bene ed era ispirato ma il 6.5 era già un voto più che buono. Ancora, tornando alla Gazzetta, un curioso 5.5 a D’Ambrosio che non si è ancora assestato sui livelli diTorino ma non sta demeritando, che ci sia un embargo di sufficienze contro di lui? Vedremo, intanto di sicuro ci sono opposti poli tra Gazzetta eFantagazzetta (ma anche CdS) su Ibarbo. Non entusiasma ma non demerita, loro danno rispettivamente 5.5 e 6.5 ma come diceva il saggio, la virtù sta nel mezzo ed il 6 era più che giusto

Alfonso Boffardi per iconsiglidelfantacalcio.it