Asta Bari deserta, Galano: “Impossibile non trovare un presidente”

galano bari

Brutte notizie per i tifosi del Bari. La prima asta fallimentare della società è andata deserta, nonostante l’offerta presentata da Gianluca Paparesta (per saperne di più clicca qui). La non conformità della proposta dell’ex arbitro  “firma non leggibile, proposta non conforme, e mancanza dell’assegno da 3 milioni di euro”, queste le cause del rigetto, ha spiazzato un po’ tutti. Adesso l’asta è stata ulteriormente rinviata al 12 maggio prossimo, riducendo opportunamente il prezzo base originario.

L’attaccante barese Cristian Galano ha commentato a caldo la disfatta della prima asta fallimentare: ”E’ impossibile che non si riesca a trovare un presidente per una piazza importantissima come Bari , incrociano le dita per la prossima asta (Bari non mollare). Noi c’è la metteremo tutta fino alla fine …”

Nel caso in cui la prossima asta andasse male come la prima, potrebbe accadere ciò che ogni tifoso del Bari non vorrebbe. Qualora non si trovasse un acquirente in grado di acquisire il titolo sportivo del Bari, dal punto di vista calcistico la squadra dovrebbe partire dalla serie D. Ancora tale iter è però molto lungo. La speranza è che l’offerta di Paparesta risulti idonea ed i suoi avvocati hanno già chiesto di essere ricevuti per fare presenti le proprie ragioni.