Liga, 35/a giornata: Atletico Madrid-Elche 2-0

Blh9UzBCMAAL8Ov

L’Atletico per portarsi a +6 dal Real Madrid e a +7 dal Barcellona, almeno per una notte, senza farsi distrarre dall’imminente semifinale di Champions League. L’Elche per blindare la salvezza al ritorno nella massima serie dopo 25 anni: al Vicente Calderon va in scena l’anticipo della 34/a giornata di Liga.

In avvio l’Elche non si lascia spaventare e trova delle ottime occasioni con Marquez, Sapunaru e Gil per sbloccare il risultato, lasciando in bambola un Atletico forse un po’ distratto dal pensare al Chelsea. L’Atletico dopo la mezz’ora si sveglia e si rende pericoloso ogni volta che supera la metà campo. Al 41′ la miglior occasione per i colchoneros: Villa, su sponda di Diego Costa, mette fuori da due passi. Il primo tempo termina sul punteggio di 0-0. Coraggiosa la prestazione dell’Elche, che tiene sulle spine un Atletico Madrid troppo poco pungente sotto porta.

Nel secondo tempo c’è un altro Atletico: al 50′ rigore per i Colchoneros, ma Villa se lo fa parare. Qualche minuto dopo il Guaje va in gol, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Successivamente ci sono delle ottime occasioni per Diego Costa e Godin che non vengono sfruttate. Nell’Elche iniziano a fioccare i falli tattici e le ammonizioni. Al 70′ su angolo calciato da Jose Sosa arriva il colpo di testa di Joao Miranda che regala il vantaggio all’Atletico Madrid e fa impazzire il Cholo Simeone. L’Elche non si arrende e ci prova con Sanchez e Sapunaru di testa, senza però spaventare Courtois. All’89 altro rigore per l’Atletico procurato da Diego Costa, con annessa espulsione a Sapunaru per fallo da ultimo uomo. Stavolta però l’Ispano-brasiliano non sbaglia e sigla il suo 27 gol personale, andando a -1 da Cristiano Ronaldo. La gara termina sul punteggio di 2-0.

L’Atletico soffre ma si affida ai suoi uomini migliori, trova l’ottava vittoria consecutiva e si porta momentaneamente a +6 dal Real e a +7 dal Barcellona, avvicinandosi sempre di più ad un titolo che manca da 18 anni: bastano 3 vittorie nelle ultime 4 gare per blindare la Liga. Intanto Martedì al Vicente Calderon arriva il Chelsea di José Mourinho per provare a tornare in finale dopo 40 anni. L’Elche si ferma dopo l’impresa di settimana scorsa sul Barcellona. Per la salvezza manca comunque poco.

Atletico Madrid-Elche 2-0: 70′ Miranda, 89′ rigore Diego Costa.

Atletico Madrid (4-4-2): Courtois, Juanfran, Miranda, Godin, Felipe Luis, Adrian (50′ Raul Garcia), Gabi, Tiago, Koke (57′ Diego), Diego Costa, David Villa (61′ Sosa).

 

Elche (4-3-3): Herrera, Suarez, Botia, Pelegrin, Sapunaru, Marquez (76′ Boakye), Rivera, Gil (70′ Niguez), Herrera (57′ Fidel), Corominas.

 

 

Atletico Madrid (4-4-2): Courtois, Juanfran, Miranda, Godin, Felipe Luis, Adrian (50′ Raul Garcia), Gabi, Tiago, Koke (57′ Diego), Diego Costa, David Villa (61′ Sosa).

 

Elche (4-3-3): Herrera, Suarez, Botia, Pelegrin, Sapunaru, Marquez (76′ Boakye), Rivera, Gil (70′ Niguez), Herrera (57′ Fidel), Corominas.