Norwich-Liverpool 2-3: cuore Norwich e Sterling show, Reds in paradiso

 norwich liverpool

Il Liverpool di Steven Gerrard e Luis Suarez si presenta a Norwich contro la quartultima in classifica: l’occasione di portarsi a +5 sul Chelsea, inciampato col Sunderland ultimo in classifica, è ghiottissima. I Reds hanno la possibilità di fare un passo importante in vista dello Scudetto, mettendo più punti possibili fra loro e il Chelsea prima dello scontro diretto a Stamford Bridge l’ultima di campionato.

DOMINIO REDS Con Sturridge infortunato ed Henderson squalificato il Liverpool si affida al terzetto Coutinho-Allen-Sterling alle spalle di Suarez. La squadra ospite inizia subito la partita dominando ed aprendo le marcature dopo appena 4 minuti di gioco: potentissima bordata sotto l’incrocio dei pali di Sterling su cui Ruddy non può niente ed 1-0 Reds. La capolista non ha la minima intenzione di risparmiarsi e fa prima le prove generali di 2-0 con Allen, ben fermato da Ruddy, per poi trovarlo con il destro preciso di Suarez dopo lo splendido assist di Sterling al minuto numero 11: è supremazia totale del Liverpool con i padroni di casa, pur spinti dal pubblico, che cercano uno spiraglio con poco successo mentre la squadra di Rodgers amministra saggiamente il possesso palla grazie al capitano Steven Gerrard. Poco impegnato Mignolet che si nota solo per una parata su Redmond mentre la prima frazione di avvia al termine sul risultato di 2-0 per la squadra ospite.

BRIVIDI E POI… STERLING I padroni di casa non ci stanno a fare la vittima sacrificale: Hooper, ex Celtic, riapre la partita con la complicità di Mignolet, autore di una svarione clamoroso, e mette a segno la rete dell’1-2. Dopo appena 8 minuti, al 64′, c’è la risposta dei Reds che non tarda ad arrivare: è ancora Sterling, per distacco il migliore in campo, a farsi tutto il campo e a concludere con un sinistro deviato da Johnson portando i suoi ancora una volta in vantaggio di due lunghezze. La partita sembra finita, eppure il Norwich riesce a gettare il cuore oltre l’ostacolo e a riaprirla grazie a Snodgrass che stacca imperiosamente di testa e batte Mignolet per la seconda volta: il forcing finale è dei padroni di casa, con Rodgers che si copre inserendo l’esperto Agger al posto di Allen.

Si conclude dopo 4 minuti di recupero (e una clamorosa rete sbagliata la Lucas Leiva) la sofferenza dei Reds che portano a casa 3 punti importantissimi per la vittoria della Premier e si portano a +5 sull’inseguitrice Chelsea: per Gerrard e compagni la vittoria del campionato è vicinissima dopo 24 anni d’astinenza.