Cellino, presidente scaramantico: fa fuori il portiere perché nato il 17

cellino

Massimo Cellino, da pochi mesi alle redini del Leeds dopo essersi svincolato dai doveri di presidente del Cagliari, ha deciso di fare le cose a modo suo dalle parti di Elland Road. Ed il progetto del vulcanico imprenditore sardo sembra essere improntato su una sola parola: scaramanzia. E’ infatti per questo motivo che l’esperto portiere 36enne Paddy Kenny è stato messo in vendita, a causa della sua data di nascinta: il 17 maggio. Giorno considerato infausto da Cellino, il quale ha dato il benservito al giocatore senza tanti complimenti.

NIENTE PIU’ 17 – Ma tante altre sono le stravaganze di Cellino: dal divieto agli inservienti dello stadio di utilizzare il coloro viola per ridipingere i muri dell’impianto al rinnovo di contratto proposto al centrocampista Michael Brown, per il quale le porte del Leeds sono aperte…a meno che non cambi il numero di maglia; anche qui c’è di mezzo il 17.

CUCINA CHIUSA – L’ultima trovata di Cellino da patron del Leeds risale solamente a qualche giorno fa e non riguarda cabale ed altri aspetti superstiziosi: semplicemente l’ex timoniere del Cagliari ha imposto a tutta la squadra di portarsi il pranzo da casa per risparmiare (leggi qui). La squadra  inglese intanto tra pochi giorni sarà in Italia per il ritiro estivo.