Francia-Germania 0-1, alla fine vincono i tedeschi

hummels germania

Il calcio è un gioco semplice: si gioca 90 o 120 minuti e alla fine vincono i tedeschi. Queste le parole di Gary Lineker, attaccante inglese, chi si ritrovano come non mai in questa serata: pur non brillando particolarmente la Germania batte la Francia per 1-0 e si mangia due reti nel finale, mostrandosi più efficace in difesa che in attacco.

FRANCIA GELATA Partono subito molto aggressivi i francesi che cercano la profondità ma si trovano sotto dopo appena 13 minuti: su un calcio piazzato dalla trequarti calciato da Kroos il generale tedesco Mats Hummels sposta un morbidissimo Varane e batte Lloris con un preciso colpo di testa. Brutto contraccolpo psicologico per i ragazzi di Deschamps che si trovano ad inseguire sin da subito, mentre i tedeschi fanno un tranquillo possesso palla cercando la verticalizzazione al momento giusto senza mai rischiare.

RIGORE NEGATO Il parziale poteva essere ancora più pesante: Debuchy trattiene Klose in area di rigore, ma l’attaccante tedesco si lascia andare troppo platealmente ed “inganna” l’arbitro, portandolo a non concedere un rigore che poteva starci. Nel finale di tempo si fa avanti la Francia con coraggio, ma prima Neuer con una splendida parata e poi Hummels con un intervento decisivo negano la gioia del gol a Valbuena e Benzema.

ORGOGLIO FRANCESE Negli spogliatoi Deschamps pizzica le corde giuste: la Francia entra in campo con un’aggressività ritrovata, e il più frizzante è Griezmann che nel corso del secondo tempo fa ammonire sia Khedira che Schweintsteiger. Nonostante il ritmo e la voglia di cercare il pareggio non ci sono grandi occasioni per i francesi e anzi, al minuto numero 80 è Schurrle a mangiarsi un gol che di fatto avrebbe chiuso la partita grazie ad favoloso riflesso di Lloris.

VITTORIA MERITATA All’85’ c’è sempre tempo per ammirare una sgroppata dell’infinito Thomas Muller che mette in mezzo un pallone per Schewintsteiger, ma si immola Matuidi: si conclude dopo 90 minuti l’assalto francese con una smanacciata di Neuer di Benzema (miglior occasione della partita per la Francia), con i ragazzi di Deschamps che hanno mostrato una buona aggressività ma non sono riusciti a collezionare grandissime occasioni mentre i tedeschi accedono meritatamente alla semifinale, portando a casa anzi un passivo che risulta addirittura stretto.

MARCATORI 13′ Hummels

FRANCIA (4-3-3) Lloris; Debuchy, Varane, Sakho (72′ Koscielny), Evrà; Pogba, Cabaye (73′ Remy), Matuidi; Valbuena (85′ Giroud), Benzema, Griezmann. All.Deschamps

GERMANIA (4-2-3-1) Neuer; Lahm, Hummels, Boateng, Howedes; Khedira, Schweinsteiger; Kroos (90’+2 Kramer), Muller, Ozil (83′ Gotze); Klose (69′ Schurrle). All.Loew