Cuadrado out al Mondiale, si inizia a programmare il futuro

cuadradocolombia

Colombia fuori dal Mondiale in Brasile, la selezione più sorprendente della manifestazione ritorna a casa con tutti i suoi i giocatori, tra i tanti ottimi prospetti che la nazionale colombiana può vantare spicca Juan Guillermo Cuadrado, esterno offensivo della Fiorentina di Montella e dei Della Valle, recentemente riscattato dalla squadra gigliata dall’Udinese per una cifra di 15 mln di €. Il talento dei Cafeteros ha dimostrato nella rassegna mondiale il suo valore, sul quale in pochissimi nutrivano ancora dei dubbi, aumentando il prezzo del suo cartellino con tanto di sorriso finale della stessa Fiorentina che può dirsi proprietaria di un vero e proprio Top Player.

FUTURO CUADRADO Il primo passo è stato fatto, il riscatto della seconda metà del cartellino dall’Udinese rappresenta il “salvavita” della Fiorentina, sebbene la dirigenza gigliata abbia speso in totale una cifra che si aggira sui 22 mln di € in appena 3 finestre di mercato, adesso il patrimonio/giocatore può dirsi veramente valorizzato. Lo sforzo fatto sul mercato per tenere il giocatore a Firenze, almeno per adesso, è la via giusta da percorrere per i dirigenti della Fiorentina. Il fatto di detenere il cartellino e di aver stretto un rinnovo di contratto fino al 2018 mette la società di Viale Fanti in posizione privilegiata rispetto a tutto il resto, in un certo senso se è vero che Cuadrado potrebbe “battere cassa” chiedendo un aumento del proprio salario, il tutto attraverso chiaramente il suo agente Lucci, è altrettanto corretto pensare che Pradè e Macia avrebbero l’ultima parola in caso di cessione, oltre ad essere gli stessi a fare il prezzo del giocatore, il che riporterebbe pesantemente in ballo la questione asta, con spagnole, inglesi e altro in ballo.

DELLA VALLE BLINDA CUADRADO Nemmeno una settimana fa il presidente della Fiorentina, Andrea Della Valle, fresco di rielezione, ha blindato il colombiano, denunciando la propria volontà di trattenerlo a Firenze almeno un altro anno, replicando cioè quanto successo con ToniMutuJovetic, la stessa massima carica viola ha fatto poi il prezzo dell’offerta “giusta”, parlando di una cifra che si aggira intorno ai 50 mln di €. Considerando quanto accaduto in passato, ovvero con l’affaire Jovetic o Toni, come ricordato sopra, e di come i Della Valle non siano scesi quasi mai a patti in tal senso, soprattutto riguardo la preferenza di cedere i giocatori all’estero, è difficilmente ipotizzabile una Fiorentina pronta a privarsi di Cuadrado se non in caso di offerte da capogiro. L’agente del colombiano Lucci in ogni caso si presenterà, in linea di massima, la prossima settimana dai dirigenti gigliati e inizierà a pianificare il futuro del suo assistito. Se son rose fioriranno.