Mondiali, Argentina-Belgio 1-0: le Pagelle

HiguainARGENTINA

Romero 6: Un solo intervento, non in grandissimo stile, su una conclusione di De Bruyne. Nel finale concede una goffa uscita che fa tremare i suoi.

Zabaleta 6: Molto basso per tenere Hazard, se la partita del belga è assolutamente anonima il merito è anche suo.

Demichelis 6,5: Completamente annullato Origi, spadroneggia su tutte le palle in profondità.

Garay 6,5: Ha confermato anche oggi di essere uno dei migliori centrali del torneo, decisivo nel finale a chiudere sulla palla dentro di Lukaku.

Basanta 6: Buttato nella mischia al posto dello squalificato Rojo, mantiene la posizione con grande diligenza, senza mai perdere il diretto avversario.

Biglia 6,5: Molto più rapido di Gago a impostare l’azione, benissimo anche in fase di rottura. Alza la diga che i belgi non riusciranno quasi mai a superare.

Mascherano 6,5: Al di sopra della sufficienza anche se meno preciso rispetto ai suoi altissimi standard. Spesso supporta i centrali di difesa.

Lavezzi 6,5: Partita di grande sacrificio per il Pocho, raramente l’abbiamo visto giocare così lontano dalla porta, quasi da centrocampista laterale. Bene anche in un paio di sortite offensive. (dal 70’) Palacio 6: Prova a rincorrere qualche palla lunga, in 20 minuti corre più di Hazard.

Di Maria 6,5: Regala numeri di grande calcio, come in tutto il Mondiale. Metto lo zampino nella rete di Higuain. Un problema muscolare lo costringe ad uscire dopo la prima mezzora.(dal 33’) Perez 6: Assolutamente un altro giocatore rispetto a Di Maria, da il suo contributo più in fase difensiva.

Messi 5,5: A sprazzi come tutto il Mondiale senza concedere la perla da incorniciare. Compie almeno 4 falli da ammonizione ma non verrà mai redarguito.

Higuain 7,5: Un gol dei suoi porta l’Argentina tra le prime quattro del mondo. Attaccante ideale, gioca con la squadra e per la squadra. Sfortunato quando incrocia la traversa dopo un tunnel magnifico a Kompany (dal 81’) Gago s.v.

 

BELGIO

Courtois 6: Beffato alla prima conclusione di Higuain, ipnotizza Messi a tempo scaduto.

Alderweireld 5,5: Fa quello che può per ricacciare dietro i vari Messi e Lavezzi ma al contempo non passa quasi mai la metà campo.

Van Buyten 6: Pochissime sbavature, si butta davanti nel disperato finale ma si fa spesso trovare in offside.

Kompany 6,5: Tiene in piedi i suoi in diverse occasioni, deve lasciare il passo ad un Higuain sontuoso.

Vertonghen 6,5: Tra i migliori, soprattutto nella prima fase di match. Dai suoi cross nasceranno le azioni più pericolose dei suoi. Crolla nel finale.

Witsel 6: Meglio di altri, anche se troppo macchinoso nell’impostare l’azione.

Fellaini 6,5: Per larghi tratti di partita, la palla lunga per le sue spizzate sarà l’unica fonte di gioco dei suoi. Uno dei migliori in un Belgio sulle gambe

De Bruyne 5,5: Dopo la prestazione magnifica contro gli USA, non concede il bis. Parte benino ma sparisce con il passare dei minuti.

Hazard 4,5: Prestazione orribile del giocatore del Chelsea, un giocatore delle sue qualità non può terminare un quarto di finale senza mai superare l’uomo o provare a calciare in porta.(dal 75’) Chadli s.v.

Mirallas 5: Mai nel vivo del gioco, prova un paio di giocate estrose che mal gli riescono. (dal 59’) Mertens 6: Meno brillante del solito, comunque molto meglio rispetto ad altri che hanno giocato dall’inizio. Una palla magnifica nel finale stava cambiando la storia della partita.

Origi 5: Stretto dalla morsa dei centrali, prova spesso a venire fuori ma sbaglia tantissimi appoggi spalle alla porta. Nessuna conclusione degna di questo nome. (dal 59’) Lukaku 5,5: Non ha lo stesso impatto devastante dell’ultimo incontro.