Tyson difende Suarez: “Il morso? Momenti di blackout”

tyson

Dopo il morso di Suarez a Chiellini che ha fatto il giro del mondo sono state molte le personalità, del mondo dello sport e non, che si sono sentite di dire la loro sull’argomento. Fra questi il famosissimo pugile Mike Tyson, passato alle cronache per un morso altrettanto celebre, come riportato dal Corriere dello Sport: “Il morso di Suarez? Lo capisco, sono momenti di blackout che a volte possono accadere“.

Era il 28 giugno 1997 quando con un morso Tyson staccò un pezzo di orecchio all’avversario Evander Holyfield, immagini che fecero il giro del mondo ad una rapidità impressionante, scatenando un tam tam mediatico di proporzioni storiche. Il pugile americano cerca di spiegare che cosa porta ad una reazione tanto violenta quanto scriteriata: “Sono momenti in cui la competizione ti fa ribollire il sangue nelle vene e offusca la razionalità, a volte diventi qualcosa che non sei“.