Probabili formazioni Brasile-Olanda, tante le novità

brasile-olanda

Finalina tra le sconfitte delle semifinali, all’Estádio Nacional de Brasilia va di scena Brasile-Olanda. Partita dai mille rammarichi per entrambe le formazioni che dopo un inizio di Mondiale spumeggiante, gli uomini di Van Gaal subissarono di reti la Spagna campione del mondo mentre il Brasile si portava a casa il suo raggruppamento facilmente, si sono dovute entrambe arrendere in semifinale. Ai verdeoro è richiesto l’impegno più importante, dopo la debacle incredibile, e storica, rimediata contro la “macchina perfetta” teutonica bisogna subito girare pagina onde evitare altre polemiche che graverebbero non poco sull’ambiente, tutt’altro che rilassato. “L’arancia meccanica” riparte dai suoi fondamenti, forte comunque di un torneo che l’ha vista affermarsi, nuovamente, tra le prima quattro selezioni al Mondo, cosa questa che non può non far sorridere gli amanti del calcio di stampo europeo; la sconfitta contro l’Argentina di Sabella ai rigori rappresenta un boccone amaro, è però doveroso sottolineare la dedizione dei giocatori “orange” che, arrivati in punta di piedi in terra sudamericana, si sono ritrovati a combattere per le prime posizioni di questa manifestazione, il tutto dimostrando una qualità di gioco e organizzazione comune a poche rappresentative nazionali.

PROBABILI FORMAZIONI BRASILE-OLANDA 

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar; Dani Alves, Thiago Silva, Henrique, Maxwell; Paulinho, Hernanes; Hulk, Ramires, Willian; Jo. All. Scolari

Olanda (3-4-1-2): Vorm; Veltman, Vlaar, Kongolo; Verhaegh, Clasie, Fer, Blind; Sneijder; Huntelaar, Lens. All. Van Gaal

Difficile poter fare una vera e propria previsione sugli 11 titolari, ci dovrebbero essere comunque molte novità da ambo le parti, per Scolari sembra essere arrivato il momento giusto per accantonare il tanto odiato Fred, chance quindi per Jo, mentre a metà campo e in difesa dovrebbero trovar spazio due giocatori militanti nella nostra massima serie come Henrique ed Hernanes. Per gli “orange” vetrina di giovani: Clasie, Kongolo, Fer e Lens dovrebbero essere del match e ci potrebbero mostrare quello che sarà il futuro della selezione olandese.

 

Stefano Mastini (@StefanoMastini1)