Possibile intreccio di calciomercato tra Roma, Milan e West Ham

M'Baye Niang

Calciomercato Roma Milan West Ham – Giro di esterni tra Italia e Londra: i possibili trasferimenti

Continua a tenere banco in casa Roma il problema esterno. Il sostituto di Salah dovrebbe essere Feghouli, a meno di clamorosi colpi di scena sul fronte Jesé. Il calciatore francese naturalizzato algerino è nel mirino dei giallorossi, che vorrebbero portarlo a Roma con un prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni di euro. La soluzione sembra convincere il West Ham, che nel frattempo cerca un possibile sostituto. L’eventuale partenza di Feghouli, infatti, lascerebbe un buco nella squadra di Bilic. Gli Hammers si stanno guardando intorno e l’obiettivo numero uno sembra essere, secondo quanto riporta Tuttosport, M’Baye Niang. L’attaccante del Milan è calato notevolmente in quest’ultima parte del girone di andata e per Montella non è più indispensabile. La cessione dell’esterno classe 1994 non sembra un’ipotesi irrealizzabile. La Roma spera che l’affare possa andare in porto per poter finalmente coprire la pesante assenza di Salah.

E il Milan?

Con la cessione di Niang ed il conseguente passaggio di Feghouli alla Roma, il Milan rimarrebbe scoperto. Da inizio gennaio però Galliani, in accordo con la cordata cinese, sta lavorando all’operazione Deulofeu. Anche i rossoneri sono alla ricerca di un esterno che possa completare un reparto a corto di giocatori. Dopo le prime chiusure dei Toffes, negli ultimi giorni stanno arrivando segnali positivi dall’Inghilterra. Sembra, infatti, che il club di Liverpool abbia trovato l’accordo con il Manchester United per l’acquisto di Morgan Schneiderlin. L’intesa è stata trovata sulla base di 25 milioni di euro più bonus. Con l’acquisto del centrocampista dei Red Devils, quindi, l’Everton potrebbe convincersi a lasciare andare Gerard Deulofeu. L’esoso esborso dei Toffes sarebbe la principale causa che costringerebbe la società a cedere il calciatore nella speranza che il Milan eserciti il diritto di riscatto per poter ammortizzare l’acquisto di Schneiderlin. Se tutto dovesse andare per il meglio, l’intreccio di calciomercato si chiuderebbe perfettamente. Anche il Milan avrebbe la sua parte e nessuno rimarrebbe insoddisfatto.