Un computer svela chi vincerà la Premier League

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

Premier League vincitrice – Un supercomputer rivela chi vincerà il campionato inglese questa stagione.

Il campionato inglese, come al solito, sta regalando spettacolo anche quest’anno. Tutto è ancora aperto, nonostante le squadre in lizza per il titolo siano tutte non eccessivamente lontane. Non per caso la Premier League, la prima divisione inglese, è considerata da tutti gli appassionati la lega calcistica più divertente e interessante d’Europa. Su chi prevarrà c’è ovviamente ancora mistero. O almeno non per tutti, poiché un professore universitario inglese ha studiato un metodo per spiegare chi, a livello statistico, ha più probabilità di vincere la Premier League quest’anno.
Come riportato da Sportmediaset, il Professor Ian McHale dell’Università di Salford ha creato S.A.M., acronimo di Sports Analytics Machine, un computer in grado di “predire il futuro” delle competizioni simulando risultati giornata per giornata in base a dati statistici. Ebbene, secondo il supercomputer, sarà il Chelsea di Antonio Conte a vincere la Premier League. I Blues, secondo i calcoli, dovrebbero chiudere il campionato con ben 85 punti. Addirittura sono stati calcolati i vantaggi rispetto alle concorrenti: +7 sul Tottenham, che concluderà la Premier al secondo posto, + 8 su Liverpool e Manchester City, terza e quarta a pari punti.

Esclusioni eccellenti

Il computer non si è limitato a questo ma ha provato a generare anche il destino delle altre squadre. Quello più nefasto sembra appartenere all’Arsenal che, qualora i calcoli fossero esatti, per la prima volta in 21 anni non andrebbe in Champions League. I londinesi chiuderebbero infatti al quinto posto.

Non c’è gloria neanche per Manchester United e Leicester. Secondo le proiezioni, la squadra di Mourinho terminerà al sesto posto la sua corsa, mentre quella di Ranieri da campione in carica abdicherà con un quindicesimo posto. In zona retrocessione, invece, decise le vittime: saranno Swansea, Sunderland e Hull City. Ora bisognerà attendere qualche mese, per capire se S.A.M. avrà avuto ragione o se i suoi calcoli sulla Premier League si riveleranno errati.

CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on RedditShare on StumbleUpon

About The Author



Studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.