Maradona vs Icardi: la nuova bordata di Diego

Mauro Icardi, Inter-Fiorentina - Fonte: FC Internazionale

Maradona Icardi – Nuova stoccata dell’ex campione del Napoli al capitano dell’Inter. Uno scontro senza esclusione di colpi

Maradona contro Icardi. La sfida a distanza tra il ‘Pibe de oro’ e il bomber argentino di casa Inter si arricchisce di un nuovo capitolo. Un’antipatia reciproca sfociata in dichiarazioni al veleno e stoccate da fuoriclasse maturate nei mesi scorsi. Proprio oggi però Diego Armando Maradona ha sfoderato nuovamente la spada per colpire il numero nove nerazzurro. L’oggetto del contendere è ancora una volta la nazionale argentina. Quella per cui Diego ha tanto combattuto da calciatore e che anche Icardi potrebbe presto ritornare a difendere. Maurito nonostante un titolo di capocannoniere già alle spalle vinto due anni fa e quasi 70 gol realizzati in maglia interista continua a non essere troppo visto dai ct della nazionale.

Maradona vs Icardi

L’ultimo capitolo del duello a distanza tra i due focosi argentini riguarda proprio una possibile convocazione di Icardi che Maradona non vedrebbe affatto di buon occhio. L’ex fenomeno del Napoli ai microfoni del quotidiano argentino ‘La Nacion’ ha risposto con una pesante provocazione chiudendo le porte della Selecion all’ex doriano. “Piuttosto che convocare Icardi, chiamerei l’ex giocatore 44enne Bazan Vera. Icardi non dev’essere la quarta scelta, ma la settima: va tenuto fuori dalla Nazionale”.

Niente nazionale per Icardi dunque secondo il parere forte di Maradona. Intanto Maurito manca con la casacca albiceleste dal 16 ottobre 2016, data della sua prima ed unica presenza con la nazionale.

Le puntate precedenti

La sfida a distanza tra Maradona e Icardi si è quindi arricchito di una nuova diatriba. Ad ottobre lo scambio tra i due fu serrato e senza esclusione di colpi. “Non parlo dei traditori. Con i bambini e la partita della pace non c’entra nulla”, disse con un colpo durissimo Maradona. Non si fece però attendere la risposta dell’interista: “Quando parla riesce solo a fare danni. Non è un testimonial adatto per la partita della pace. Non parlo di Maradona, una persona che non può essere un esempio per nessuno nella vita. Le sue parole non mi feriscono perchè non fanno parte della mia vita. Maradona come calciatore è stato uno dei migliori al mondo e mi fa piacere che sia argentino e che abbia vinto un Mondiale con l’Argentina. Ma fuori dal campo non si può parlare di una persona così”.

Con queste premesse è lecito aspettarsi a breve la prossima risposta di Icardi.

About The Author



Studente universitario. La passione per il calcio e una nuova fiamma chiamata Bundesliga. Il Futsal come nuovo terreno di caccia. Scrivo per Maidirecalcio dal settembre 2013