“Ronaldinho? Se firma con noi vado dallo psichiatra”

ronaldinho clausole contratto

Ronaldinho- la trattativa

Oggetto dei desideri di mercato. C’è ancora la fila per il trentasette Ronaldinho, reduce dall’esperienza in Brasile con la maglia del Fluminense. L’ultima proposta è arrivata dall’Uruguay ed è stata confermata dal Presidente del Nacional Montevideo, club particolarmente interessato alle prestazioni dell’attempato talento verde-oro. La chiave di volta per un buon esito dell’affare è offerta dalla coppa Libertadores che vedrà la partecipazione del club uruguagio. Una buona vetrina per Ronaldinho che ha ancora voglia di mettersi in mostra con il pallone tra i piedi.

Può sperare, dunque, il Presidente Josè Luis Rodriguez, pronto a qualsiasi sacrificio (non solo economico) pur di assicurarsi le prestazioni dell’intramontabile campione: “Per Ronaldinho sono disposto ad andare dallo psichiatra, perché so già che questa cosa mi farà diventare completamente pazzo. E’ un sogno, e faremo di tutto per realizzarlo. E’ una stella del calcio mondiale e sarà un onore che una figura del suo calibro arrivi in Uruguay”.

Vantaggi logistici

Le dichiarazioni, rilasciate  ai microfoni della radio Sport 890, hanno mandato in visibilio i tifosi del Nacional, attratti dalla possibilità di vedere in Uruguay il campionissimo brasiliano. Difatti, la sua Porto Alegre, dista appena 800 km da Montevideo, dunque non ci sarebbero grossi problemi di sorta sul piano logistico per l’ex pallone d’oro che proprio per questo motivo ha sempre rispedito al mittente le proposte provenienti dall’Asia. Ovviamente, su Ronaldinho, non c’è solo l’interesse del Nacional. Diverse squadre brasiliane hanno messo gli occhi sul calciatore ma l’opzione più importante porta alla Chapecoense.

E’ stato lo stesso giocatore, infatti, ad offrirsi al club in via di ricostruzione e in seguito si sono accodati alla sua richiesta altri giocatori dal passato glorioso come Eidur Gudjohnsen che ha ormai concluso la sua esperienza in India con la maglia del Pune City. Tra pochi giorni si scoprirà la verità, con buona pace del vulcanico Presidente Rodriguez, disposto davvero a tutto pur di regalare ai tifosi del Nacional di Montevideo il sogno di vedere in campo l’ex stella brasiliana.