Test MotoGP: Vinales pensa in grande, compleanno dolce per Marc Marquez

Vinales Marquez test Philip Island day 3 - Fonte: Twitter @MotoGP

Test MotoGP Vinales Marquez – Il commento di Maverick Vinales e Marc Marquez al termine dei tre giorni di test di MotoGP a Philip Island, che hanno visto i due spagnoli dominare in lungo e in largo.

Tutti lo aspettavano, in molti speravano fosse un bluff. Maverick Vinales è invece una solida certezza per la stagione 2017 di MotoGP, che ancora deve iniziare ma che già sembra avere delle gerarchie prestabilite. Il nuovo compagno di box di Valentino Rossi ha dominato nel day 2 e nel day 3, chiudendo con il miglior tempo assoluto proprio come a Valencia e a Sepang. L’ex Suzuki non però non si accontenta.

Abbiamo lavorato tanto e anche sul passo gara sono stato molto veloce. Ma si può sempre migliorare…Cosa? La staccata. All’ultimo giro ci sarà da frenare tardi e riuscire a fare la curva. Per quello bisogna lavorare forte per essere aggressivi.

Tre indizi fanno una prova, Maverick Vinales è già un serio candidato al titolo mondiale 2017.  Ma interrogato sulla questione, finge di non pensarci.

Non ci sto pensando tanto. Adesso la priorità è lavorare sulla moto, farla andare sempre più forte e vedere dove possiamo spingerci.

BUON COMPLEANNO, MARC

Se quello di Valentino Rossi ieri è stato un compleanno amaro, lo stesso non si può dire per Marc Marquez, 24 anni oggi. Il campione del mondo in carica ha preso paga da Vinales sul giro secco, ma è di gran lunga il pilota più consistente in termini di passo gara. Come Vinales non si accontenta, ma almeno rispetto allo scorso anno tutto procede nella giusta direzione.

La Honda mi ha fatto trascorre un bel compleanno, il giorno prima avevo detto che ci mancava qualcosa, oggi abbiamo visto una strada, è una strada stretta ma già qualcosa. Non è ancora quello che voglio, ma ci stiamo avvicinando. Il passo in avanti è stato fatto, adesso aspettiamo di vedere come andiamo in Qatar perchè Phillip Island come sappiamo è particolare.

Non poteva mancare un commento sul connazionale che ha dominato tutte le sessioni di test sin qui disputate. Secondo Marquez la velocità di Vinales è la naturale conseguenza del suo passaggio in Yamaha.

Un anno fa aveva fatto il miglior tempo nei test con la Suzuki, con la Yamaha era scontato che potesse girare un po’ più forte. E’ stato abbastanza veloce e ha fatto anche simulazioni di gara molto forti.

 


About The Author



Milanese momentaneamente trapiantato a Parigi. Una laurea in Comunicazione, media e pubblicità, tanta voglia di lavorare e una passione infinita per lo sport e per questo mestiere.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *