Barcellona-Juventus, le pagelle: Chiellini e Bonucci annullano la MSN

juventus, esultanza vittoria barcellona

Barcellona Juventus Pagelle. Porta inviolata e qualificazione in cassaforte. La Juventus raggiunge le semifinali di Champions league grazie al tre a zero complessivo maturato tra andata e ritorno con il Barcellona. Dopo il rotondo successo ottenuto a Torino, gli uomini di Allegri hanno difeso con ordine il vantaggio acquisito dopo il primo round, patendo poco le iniziative del tridente blaugrana, stoppato dalla strepitosa prestazione di squadra offerta dal sodalizio piemontese. E’ festa, in attesa del sorteggio previsto per venerdì.

BARCELLONA

Ter Stegen 6 Salva (col brivido) una conclusione beffarda di Pjanic

Sergi Roberto 5.5 Pochi affanni nella fase di non possesso ma dà poco in termini di spinta e partecipazione al gioco

Dal 32’st Mascherano 5.5 Entra e si divora la palla del vantaggio ad un metro da Buffon

Piqué 6 Amministra senza grossi affanni, nel finale si spinge in avanti senza trovare la via della rete

Umtiti 6 Tiene bene Higuaìn ed appare più ordinato del solito

Jordi Alba 6 Trenta minuti ad alta intensità con la collaborazione di Neymar. Cala alla distanza

Rakitic 5 Soffre la dinamicità della mediana juventina. Spreca malamente una buona occasione dal limite dell’area

Dal 13’st Paco Alcacer 5 Non dà il cambio di marcia

Busquets 5 Senza idee e senza guizzi

Iniesta 5 Non incide e partecipa poco alla manovra

Messi 4.5 Si schiaccia costantemente sulla linea mediana per provare ad uscire dalla morsa dei centrali bianconeri. Non è la sua serata migliore e lo si percepisce sin da subito. Si divora un rigore in movimento nel corso del primo tempo

Suarez 4.5 Si dimena senza costrutto, esce palesemente sconfitto dal duello con Chiellini e Bonucci

Neymar 4.5 Parte bene, sembra ispirato. Lentamente muore…

Luis Enrique 5 Paga gli errori commessi nella gara d’andata

JUVENTUS

Buffon 6 Ordinaria amministrazione nel primo tempo. Nella ripresa, salva su Mascherano e rischia di rimettere in gioco il Barcellona con un’uscita avventata

Dani Alves 6.5 Prende le misure a Neymar, dopo un’iniziale sbandamento, e cresce col passare dei minuti

Bonucci 7.5 Di testa, di piede, di stinco. Ci arriva sempre, prima di tutti gli altri. Gladiatore nell’arena

Chiellini 8 Giganteggia senza pietà. E’ ovunque, sporca tutti i palloni e concede le briciole a Suarez

Alex Sandro 6 Si vede poco nei primi quarantacinque minuti di gioco perché la gara si sviluppa sul versante opposto. Contributo di sostanza nella ripresa

Khedira 6.5 Ruvido al punto giusto, tiene botta e rallenta il ritmo all’occorrenza. Esperienza come se piovesse

Pjanic 7 Bissa la grande prestazione della settimana scorsa. Gestisce e distrugge, a seconda del momento del match

Cuadrado 6.5  Riparte sempre, è un pericolo costante ma talvolta pecca di lucidità

Dal 37’st Lemina sv

Dybala 5.5 Non è nelle condizioni tattiche ideali per esprimere al meglio il suo potenziale ma non si risparmia mai

Dal 29’st Barzagli 6 Entra e svetta. Storia già vista

Mandzukic 6.5 E’ il terzino della linea a sei ordinata da Allegri nel secondo tempo. Impeccabile

Higuaìn 5.5 Resta ancora una volta a secco al Camp Nou. Spreca due buone occasioni e nel primo tempo è assai impreciso negli appoggi e nella protezione del pallone. Meglio nella ripresa

Dal 42′ st Asamoah sv

Allegri 7.5 Capolavoro all’andata, capolavoro al ritorno. Costruisce a Torino e difende alla grande a Barcellona.

TABELLINO

Barcellona (4-3-3): Stegen; Sergi Roberto (32’st Mascherano) Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic (13’st Paco Alcacer), Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. All. Luis Enrique

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (37’st Lemina) Dybala (29’st Barzagli) Mandzukic; Higuaìn (42’st Asamoah). All. Allegri

Arbitro: Kuipers

Note: ammoniti Iniesta, Neymar, Chiellini, Khedira