“Si chiude per Perin”: il Milan dimentica Donnarumma

La bomba di mercato è ormai esplosa. Il mancato rinnovo di Donnarumma sta facendo, e farà ancora parlare per diverso tempo. A rincarare la dose ci sono state inoltre le dichiarazioni di ieri dell’agente del calciatore, Mino Raiola, Arrivati a questo punto appare evidente come la frattura tra il giovanissimo portiere italiano e il Milan, sia ormai insanabile. L’amministratore delegato Marco Fassone ha provato a fare chiarezza sulla posizione attuale del club in merito al caso Donnarumma, ai microfoni di Milan TV: “Donnarumma resta con noi, parte solo se arriva l’offerta giusta. Ascolterò ogni proposta, ma allo stato attuale il giocatore farà la sua stagione con questa squadra e l’anno prossimo sarà libero di fare le sue scelte. Mi aspetto che una scelta di questo tipo, se dev’essere fatta in piena legittimità, venga fatta senza mettere il Milan in un angolo, senza metterci nella condizione di essere ricattati”.

Il sostituto di Donnarumma

Posizione chiara quella del Milan, che intanto si cautela andando a pescare il possibile sostituto del gigante classe 1999. Il nuovo Donnarumma potrebbe essere Mattia Perin del Genoa. A confermare il forte interessamento dei rossoneri ci ha pensato il ds rossoblù  Donatelli ai microfoni di Radio Crc: “Il Milan non si è accordato con Donnarumma e ha pensato a Perin: vedremo come procederà la trattativa. Quel che posso dire è che andrà via solo per una big. Questa settimana si chiude col Milan, a meno che non avvengano passi indietro clamorosi con Donnarumma”. Il calciomercato è ancora lungo ma i rossoneri sono già pronti al post-Donnarumma.