SHARE

I gialloneri di Westfalia conquistano il loro secondo Deutsche Meisterschale consecutivo. Passerella finale davanti al pubblico del vecchio Westfalenstadion con il 4-0 ai danni dello sparring partner Friburgo, salvo da alcune settimane. Gli uomini del mago Jurgen Klopp si godono la meritata ovazione davanti al proprio pubblico ringraziandolo con le reti di “Kuba” Blaszczykowski e del gioiello Lewandowski, due doppiette per i polacchi entrambe realizzate nel primo tempo. Nel finale saluti e ringraziamenti anche per il paraguaiano Lucas Barrios che da giugno giocherà in Cina con il ricchissimo Guangzhou Evergrande. Come al solito ricche di gol le altre sfide di Bundesliga, con il 3-2 esterno dello Schalke a Brema (deludentissimo il campionato del Werder), Draxler e doppio Huntelaar (capocannoniere di Bundes) per gli ospiti, due volte Pizarro per i padroni di casa che salutano anche lo svedese Rosenberg, all’ultima in maglia verde per lui. Tanti gol anche a Berlino dove l’Herta acciuffa al fotofinish la possibilità di restare in prima divisione con il 3-1 su un sazio Hoffenheim (che l’anno prossimo avrà Derdiyok, 10 mln al Leverkusen) e giocherà lo spareggio contro la terza della Bundesliga 2. Ne fa le spese il Colonia, diretta rivali degli uomini di Otto Rehagel, sconfitto 4-1 a domicilio dal Bayern Monaco, motivato dal poter giocare in casa la finalissima di Champions League. Nel dopopartita follia dei tifosi del Colonia che appiccano il fuoco allo stadio, per protestare anche contro la cessione del talento Lucas Podolski (l’anno prossimo Arsenal per lui). Le altre partite: Augusta – Amburgo 1-0, Hannover – Kaiserslautern 2-1, Magonza – Moenchengladbach 0-3 (preliminari di Champions per gli ospiti, gran campionato), Norimberga – Leverkusen 1-4, Stoccarda – Wolfsburg 3-2.