SHARE

Roberto Saviano, scrittore napoletano commenta così, sul suo profilo Twitter, il primo scudetto del Napoli: “Il 10 maggio 1987 la città di Napoli sembrò riscattarsi attraverso i piedi di Diego Armando Maradona, Bruno Giordano e le parate di Garella. Il desiderio di riscatto che i meridionali sentivano sembrava realizzarsi in uno stadio. Non ho mai vissuto una rivoluzione collettiva, ma lo scudetto al Napoli, il primo, fu speciale: ero bambino e crescevo in una realtà difficile. Mi rese orgoglioso della mia terra per la prima volta. Fu molto più che semplice calcio.”

SHARE