SHARE

Come in una successione monarchica, la Francia incorona il Montpellier come suo nuovo re del campionato. La missione impossibile ormai divenuta possibile è riuscita alla squadra del mister René Girard, che con il suo primo titolo della storia e l’accesso alla prossima Champions League ha ora anche ottime possibilità di trattenere molti pezzi pregiati della rosa. Mentre certamente andrà via il bomber Olivier Giroud il quale potrà mettersi in mostra anche agli Europei. Il trionfo è arrivato ieri sera, all’ultima giornata, con il Montpellier che ha vinto 2-1 ad Auxerre mentre contemporaneamente il Paris Saint Germain conseguiva lo stesso risultato a Lorient. Entrambe le squadre hanno vinto in rimonta, passando poi in vantaggio al 75′. Il Montpellier era andato sotto per il gol di Olivier Kapo, all’ultima apparizione con l’Auxerre. La doppietta del nigeriano John Utaka ha poi dato i 3 punti vincenti ai neocampioni d’oltralpe. I tifosi della squadra di casa hanno inscenato una vibrante protesta verso i propri giocatori accusati di scarso impegno, lanciando in campo centinaia di palline da tennis, sulla scia di quanto fatto dai tifosi del Siviglia ad inizio maggio. A Lorient il Psg ha segnato con Pastore e Thiago Motta, ma per la Ligue 1 dovranno ripassare il prossimo anno. Retrocedono Caen, Digione ed Auxerre, vanno in Champions League il Montpellier, il Psg ed il Lille ed accedono all’Europa League il Lione e l’Olympique Marsiglia, decimo in campionato ma vincitore della Coppa di Lega (diversa dalla Coppa di Francia).