SHARE

Il nuovo allenatore dei romagnoli è Nicola Campedelli. La società bianconera ha ufficializzato nel pomeriggio la decisione, che va oltre i risvolti tecnici ed incuriosisce per il fatto che si tratta del fratello del presidente, Igor Campedelli. Il numero uno bianconero ha dichiarato: “Mi auguro che potremo sederci a pranzo insieme anche se le nostre strade dovessero dividerci nel caso in cui i risultati dovessero richiederlo. Ma credo fortemente in Nicola altrimenti non avrei fatto questa scelta”. Scelta che il presidente ha motivato in base all’appartenenza del neo allenatore (d’ora in poi li chiameremo Igor e Nicola) alla realtà cesenate. “Nicola ha giocato per tanto tempo qui al Manuzzi, dopo il suo ritiro è andato ad allenare la nostra società satellite, il Bellaria, e da allora lo abbiamo monitorato rimanendo soddisfatti del suo operato. Sono convinto che saprà lanciare giovani e dare entusiasmo all’ambiente che è un po’ giù di corda a causa della retrocessione. Inoltre è una decisione oculata anche dall’ambito economico”.

Nicola si è detto emozionato ed onorato dell’incarico: “Sono certo che Igor ed io manterremo il nostro bellissimo rapporto a prescindere. Adesso pensiamo al progetto e a decidere chi farà al caso del Cesena, voglio gente affamata e vogliosa di vittorie, allo stesso modo di come lo ero io quando giocavo”. Quali novità porterà il nuovo mister? “Gli allenamenti cambieranno, faremo molte ripetute sulla sabbia che ritengo sia ottimale per la forma fisica e la prevenzione degli infortuni. Nessuna remora sul campo sintetico, anzi, penso che molte società in futuro lo adotteranno. Sulla mia nomina immagino che comporterà un po’ di scetticismo, ma farò in modo che dopo poco Cesena si entusiasmi”.

SHARE