SHARE

In serie B si continua a giocare.

Il campionato è concluso, con le promozioni dirette di Pescara e Torino, però c’è da decidere la terza squadra che salirà in serie A. Gli accoppiamenti dei playoff sono: Sampdoria-Sassuolo e Verona-Varese.

Oggi alle 18 30 si è giocata Sampdoria-Sassuolo. Minuto di silenzio per le vittime del terromoto in Emilia. Applausi scroscianti e per i primi cinque minuti di gioco, il tifo della Samp è stato in silenzio.

La partita inizia a ritmi lenti, nessuno ci sta a perdere, fino a quando un episodio sveglia il match. Rigore per il Sassuolo a causa di un  fallo del portiere Da COSTA su Boakye. Sansone sul dischetto: Da COSTA si supera e manda in calcio d’angolo. Un minuto dopo su calcio d’angolo, il Sassuolo passa in vantaggio. Colpo di testa di Missiroli, Da COSTA para ma il pallone finisce su Pozzi, che inavertitamente lo manda in rete. Gol importantissimo in vista anche del match di ritorno, ma la Samp non ci sta a perdere soprattutto tra le mura amiche. Prova a segnare e trova così il vantaggio proprio a fine primo tempo, grazie ad un errore difensivo del Sassuolo, Eder stacca di testa e insacca. 1-1 e l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Inizia il secondo tempo. La Sampdoria entra in campo motivato e vogliosa di fare il secondo tempo. Non vuole perdere in casa. Crea gioco, ma non riesce a segnare. Ci pensa Pozzi su un crossi di Eder a portare i doriani in vantaggio. 2-1 e la Samp capovolge la situazione. La partita finisce così. Il 1 giugno il ritorno a Sassuolo. E poi chi uscirà vittorioso da questo confronto, dovrà affrontare la vincente dell’altra sfida tra Verona e Varese. La serie B non si ferma. Continua a regalare emozioni.

SHARE