SHARE

Episodio drammatico in Nigeria. Chris Obodo, centrocampista di proprietà dell’Udinese è stato rapito nella sua città natale, Warri, mentre era in giro con la sua auto. Proprio la targa personalizzata della vettura, “Obodo5”, avrebbe attirato l’attenzione di alcuni malintenzionati che hanno circondato l’automezzo del centrocampista quest’anno in prestito al Lecce, costringendolo a scendere e sequestrandolo. Voci vicine all’ambiente del calciatore testimoniano già di come la sera precedente vi siano stati dei movimenti sospetti intorno a lui, tornato in Nigeria in vacanza. La notizia è stata diffusa da un funzionario del governo, per il quale è stato chiesto un riscatto di 150mila euro. Altri dettagli verranno rilasciati nelle prossime ore.

SHARE