Game, set and match: Nadal nella storia!

Claudio Cafarelli
11/06/2012

Roland Garros 2012:  Nadal contro Djokovic    Chiunque vinca scriverà una pagina nella storia del tennis. Se Rafael Nadal vincerà, arriverà al suo settimo Roland Garros battendo il primato di Bjorn Borg; se Novak Djokovic trionferà..avrà vinto quattro titoli Slam consecutivi dopo Wimbledon, Flushing Meadows (2011) e Australian Open…l’ultimo a riuscirci Laver negli anni Sessanta.

Premessa: la gara si è protratta per ben due giorni. Domenica sera partita sospesa nel quarto set per pioggia e ripresa soltanto oggi alle 13, ma iniziamo il racconto da ieri…

Partenza shock per Djokovic, che va subito sotto 0-3: Nadal è subito in partita, Nole invece difetta nel servizio e non riesce assolutamente a contrastare la concentrazione dello spagnolo. Rafa che col dritto sembra farsi sempre strada; ma il quarto e il sesto game vanno ai vantaggi (Nole tiene il servizio nel quinto) e il serbo recupera subito il risultato.

Ma è un’illusione, perché Djokovic fa doppio fallo su un altro break-point e sbaglia ben tre rovesci e il primo set vola via conquistato da Nadal in 58 minuti: 6-4. Secondo set che nasce sulla falsariga del primo. Djokovic concede subito il break con un altro doppio fallo, incomprensibile per un numero uno. Ma poi recupera con due lob sontuosi e un diagonale rovescio da urlo e pareggia 2 a 2. Ma come nel primo anche nel secondo set questi colpi da campione di Nole sono estemporanei perchè Nadal risponde utilizzando palle corte e torna avanti nel punteggio, poi conquista il secondo break e che chiude il set 6-3 in 56 minuti.

Nel terzo set subito break a zero per lo spagnolo che con 6 punti consecutivi tenta l’ennesima fuga, ma poi cambia improvvisamente l’incontro, perché Djokovic esce dal torpore e con tre servizi vincenti consecutive, inizia una rimonta che ha del clamoroso. Nole non si ferma più, vince sei giochi consecutivi e conquista il terzo set 6-2 in 45 minuti.

Il quarto set si apre con un game combattutissimo. Si giunge ad uno scambio con ben 44 COLPI!!! Djokovic e Nadal alzano il ritmo del gioco e il serbo va subito avanti di un break con un’altra diagonale di rovescio da incorniciare. Poi conquista il secondo game lasciando Rafa a 0 ; otto giochi consecutivi per Nole, smacco mai subito da Rafa Nadal in tutta la sua carriera. Lo spagnolo però spezza il dominio serbo e vince il terzo game mantenendo la battuta…ma qui si sospende il match…sono le 19 di domenica 10 giugno

Si riprende oggi alle 13. Djokovic alla battuta e Nadal che strappa la battuta anche con un po’ di fortuna, il punto decisivo del game arriva grazie al tocco del nastro. Dopo uno scambio tiratissimo Nadal vince il primo mini punto del game e poi chiude con un servizio efficace lasciando Nole a 0.

3 a 2 per lo spagnolo che ribalta la situazione. Entrambi mantengono il loro turno di battuta e dopo 10 minuti di sospensione per una pioggia che non da tregua nemmeno oggi Djokovic serve per restare nel match. Grandissimo game del serbo e parità.

5 a 5 e si affaccia il sole sul Philippe Chatrier.

Nadal mantiene il servizio scendendo a rete…6 – 5 e Djokovic serve di nuovo per restare nel match.  Troppi errori del serbo che si trova sotto 30-40 e con un doppio fallo incredibile consegna il match a Rafael Nadal che trionfa a Parigi per la settima volta.  Con il punteggio di 6-4 6-3 2-6 7-5 lo spagnolo conquista il Roland Garros ed entra per l’ennesima volta nella storia…undicesimo Slam!!