SHARE

nadiacomaneci2

C’è una stella della Ginnastica Artistica che ancora oggi brilla di luce propria, lei è Nadia Comaneci prima atleta nella storia ad aver ottenuto il massimo punteggio, 10, in una competizione olimpionica.

Era il 1976, le Olimpiadi di Montreal fu il palcoscenico dove nacque il mito di Nadia Comaneci.

A soli 14 anni divenne la stella delle Olimpiadi di Montreal 1976.

Il 18 luglio diventò la prima ginnasta ai Giochi olimpici a ricevere il massimo punteggio ottenibile alle parallele asimmetriche. La votazione, dopo una prestazione stupefacente, fu ritardata poiché i computer erano programmati per registrare votazioni fino al 9,99 mentre il “10” non era assolutamente previsto, data la difficoltà molto elevata nel riceverlo. Al posto del 10 fu inserito nel computer il voto 1,00 che in realtà fu moltiplicato per dieci volte.

Nel corso dell’evento olimpico ottenne il punteggio perfetto altre 6 volte, vincendo tre medaglie d’oro (concorso generale individuale, trave e parallele asimmetriche), una d’argento (concorso generale a squadre) e una di bronzo (corpo libero).

Con la revisione dei regolamenti, l’età minima per la partecipazione alle competizioni fu alzata a 16 anni: la Comaneci aveva 14 anni il primo giorno di gare a Montreal, questo rende di fatto impossibile per il futuro battere il record.

Riviviamo quella storica gara

SHARE
Previous articleRaimondo Lanza di Trabia, il Vecchio Frac inventore del calciomercato
Next articleIl Dream Team del 1992
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85