Da quando Baggio non gioca più…

Claudio Cafarelli
28/08/2012

Da quando Baggio non gioca più…

baggio brescia

Baggio, sempre Baggio, eternamente Baggio. Ma davvero questo è il campione trentaquattrenne che vive a Brescia la sua seconda giovinezza con prodezze che spingono la squadra lombarda verso la salvezza o piuttosto non sembra la reincarnazione del talento che nella Fiorentina e nella Juve esaltò le folle? Ancora: non è forse un un mago che ipnotizza gli avversari lasciandoli immobili e impietriti come birilli o manichini?

Così scriveva il Corriere della Sera, era il 5 maggio 2001, e con una tripletta memorabile il nostro campione annichiliva la squadra avversaria. Prima con un’azione personale, poi con un gol da calcio d’angolo, un pallone radiocomandato che sorprendeva difensori e portiere e infine con un’impeccabile realizzazione dal dischetto.

Noi vi proponiamo il secondo gol..quello più bello..quello impossibile da pensare e realizzare…la realizzazione più vicina a rappresentare il genio di Roberto Baggio