SHARE

rp_alberto_gilardino_ansa.jpg

Guadagna meritatamente il settimo posto della top 10 delle simulazioni nella storia del calcio, Alberto Gilardino!

Ribattezzato “il tuffatore” o con molta più fantasia “Movie Star”, il Gila viene ricordato in Scozia per la sua splendida e drammatica caduta in area di rigore. Superato il portiere, si rende conto che la palla è troppo lontana per concludere in porta e così dopo qualche secondo di pausa

per contemplare la sua prossima mossa, decide di stramazzare al suolo. Fortunatamente l’arbitro era lì e non venne assolutamente sorpreso dalla simulazione. Un giallo meritato per l’attaccante ex Milan e una interpretazione che gli è valsa oltre al settimo posto della classifica e una candidatura agli Oscar (superato di un soffio da Forest Whitaker per l’interpretazione ne “L’ultimo re di Scozia” )  anche un ottimo 9,6 come voto al tuffo eseguito.

 

SHARE