SHARE

Gary-Medel_3019113

Momenti di tensione per la nazionale cilena. Come se non bastassero i recenti risultati negativi che stanno complicando la corsa alle qualificazioni mondiali della Roja e l’espulsione dello juventino Arturo Vidal nel 3-1 subito contro l’Ecuador (che hanno causato molti malumori nella stampa nazionale), ecco che arriva la notizia dell’arresto di Gary Medel. Il mediano del Siviglia, piccola statura ma grandissimo temperamento, è stato trattenuto per diverse ore all’aeroporto di Santiago del Cile in seguito alla denuncia inoltrata da una giornalista, Natalie Marambio. Il rilascio è  avvenuto dopo un bel pezzo, quando il pubblico ministero chiamato ad analizzare il caso ha registrato che la donna non ha subito nessuna delle lesioni denunciate.

A quanto pare però Medel ha reagito alle domande della Marambio strappandole di mano il microfono, spintonandola e schiaffeggiandola al mento. In passato l’ex Boca Juniors ha vissuto altre disavventure, più o meno piccole: si va dalle classiche nottate in discoteca, un vizio che nei ritiri con la nazionale mantiene costantemente, fino alle minacce ad un tassista. Per non parlare della condanna subita da un giudice per non aver pagato gli alimenti ai figli, in seguito alla denuncia dell’ex moglie. Insomma, un bel tipetto…

SHARE