SHARE

baggio borgonovo

23 Agosto 1989

Tratto da “La Repubblica” : “…E poi quel giorno caldissimo a Licata, quando Baggio dribblò mezza Sicilia, prima di mettere a sedere il portiere con qualche finta e segnare un gol degno di una standing ovation lunga cinque minuti… ”

Talento puro. Si inizia a capire che il ragazzo si farà. Licata-Fiorentina è una partitaccia di coppa Italia, un campo di periferia, un incontro d’altri tempi…il tutto viene illuminato da Roberto Baggio.

C’è chi racconta che al gol tutto lo stadio si unì in una grande, immensa ovazione.

SHARE
Previous articlePacchi dall’estero: Leandro, il gattino viola
Next articleRagazzo assunto come allenatore grazie a Football Manager!
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85