SHARE

Atalanta-Parma: Partita tra due squadre che si difendono bene , ma occhio al Parma che fuori casa si concede qualche distrazione di troppo. Per l’Atalanta Denis potrebbe colpire e gli inserimenti di Bonaventura fanno paura. Maxi Moralez sarà controllato speciale, se potete tenetelo fuori. Cigarini è ottimo per i calci da fermo, Carmona se non segna difficilmente supera la sufficienza. Consigli non dovrebbe prendere troppi gol. Per gli emiliani, Biabiany nel ruolo di esterno d’attacco dà il meglio di se. Amauri potrebbe essere bloccato dai fisici difensori atalantini mentre Marchionni è in gran forma e va schierato. Fuori Paletta e Gobbi, ultimamente troppe disattenzioni.

Roma-Fiorentina: Calcio spettacolo all’Olimpico e soprattutto calcio offensivo. Zeman potrebbe riproporre De Rossi dal primo minuto ma non consiglio di schierarlo subito. Destro e Osvaldo potrebbero andare in gol, Bradley pericoloso negli inserimenti. Lasciate perdere Tachsidis: un regista non può essere cosi impreciso. Marquinhos dovrà vedersela con Toni: non sono certo che riuscirà agevolmente ad arginarlo.La viola può contare su un centrocampo talentuoso e tenendo palla potrebbe creare molte difficoltà alla spesso sbadata linea difensiva di Zeman. Schierate il pacchetto Aquilani, Borja, Pasqual e Cuadrado al gran completo. Pensateci bene invece prima di schierare i difensori: sono tutti bravi, ma quando vanno in difficolta tendono ad eccedere con l’irruenza. Dubbio Jovetic: non rischiatelo.

Cagliari-Chievo: Anche se non è pronto per partire dal primo minuto, Pinilla è carico e ha dimostrato in Coppa Italia di poter segnare in qualsiasi momento. Se potete, schieratelo ugualmente. Senza Desssena ed Ekdal, Nainggolan è l’unico centrocampista con una certa tecnica: puntate su di lui. Sau è il beniamino dei tifosi ed in casa va per forza di cose inserito. Ho qualche dubbio sui difensori, ma se proprio volete schierare qualcuno, Avelar è ormai una garanzia. Conti è sempre un’enigma: segnerà o terminerà la partita con il solito giallo? Corini ha bisogno di punti e schiera tutto il suo arsenale offensivo: fidatevi dei tre moschettieri Pellissier, Thereau e Paloschi. Dramè può essere una scelta giusta, ma evitate Sardo e Dainelli. Hetemaj fa troppi falli, ma qualche inserimento decisivo potrebbe cambiarvi la giornata.

Palermo-Juventus: Miccoli torna dal primo minuto ed il Palermo con in campo il suo capitano sembra cambiare faccia. Kurtic si sta affermando come leader del centrocampo e qualche conclusione dalla distanza potrebbe mettere paura a Buffon. Brienza è costante nelle sue prestazioni, cosa che non si può certo dire di Ilicic. Tenete fuori Donati e Garcia. La Juve farà un pò di turnover: se avete Matri in rosa questo è il momento giusto per lanciarlo.  Dovrebbe tornare anche Vidal: schieratelo senza remore. Barzagli non dovrebbe soffrire più di tanto, mentre De Ceglie non è sembrato molto in forma contro il Toro.

Pescara-Genoa: Bergodi riuscirà a schierare sia Weiss che Quintero, quindi come minimo si vedrà un pò di bel calcio. Cascione in casa si comporta da leader, Vukusic gioca male un pò ovunque. Schierate Terlizzi: tra i difensori sembra il meno peggio. Il Genoa si affida a Borriello per qualche realizzazione in più, continuando a sperare in un pieno recupero di Vargas. Bertolacci è il più in forma dei suoi e sembra l’unico a trovare con costanza la via del gol. In difesa il migliore è Granqvist, ma ultimamente si fa acqua da tutte le parti quindi non contateci più di tanto.

Siena-Catania: Come sempre quando il Siena gioca in casa vi consiglio Calaiò e Vergassola: capitano e vice sanno sempre come trascinare la squadra e al Franchi sanno dare il loro meglio. Sestu potrebbe essere una buona scelta, ammesso che l’abbiate in rosa. Neto ormai è uno dei migliori difensori in Italia per fantamedia, non vi deluderà. Tenete a riposo Rosina e Felipe. Maran perde Barrientos e Spolli, ma Rolin e Castro di solito non li fanno rimpiangere. Lodi è obbligatorio in ogni match, inutile che lo dica. Torna Gomez dalla squalifica: non dimenticate di schierarlo! Marchese e Alvarez potrebbero soffrire la spinta offensiva degli esterni toscani.

Torino-Milan: Ballottaggio Rodriguez/Di Cesare per sostituire Glick, ma se proprio volete schierare un difensore granata direi che con Ogbonna andate sul sicuro. Gazzi è intoccabile specialmente in casa, così come Cerci ed i suoi dribbling. In avanti Bianchi cercherà di tornare al gol, mentre lasciate fuori Meggiorini. Basha sembra aver conquistato il posto da titolare, ma aspettate ancora un pò prima di acquistarlo o di schierarlo. Allegri rimane con il dubbio Montolivo: in ogni caso non sarà nel pieno della forma quindi lasciatelo in panchina. Emanuelson potrebbe giocare come interno di centrocampo o esterno d’attacco: schieratelo in ogni caso. Robinho ed El Shaarawy daranno la scossa, mentre Abate e Nocerino non sono al top. De Sciglio ormai non sbaglia una partita, puntateci forte.

Inter-Napoli: Solito 3 4 3 per Stramaccioni che si affida a Guarin per guidare il centrocampo. Gargano potrebbe sentire troppo la partita da ex, lasciatelo fuori. I tre davanti fanno paura, potrebbero segnare a chiunque. Occhio alla lotta sugli esterni: chi la vince potrebbe avere la meglio nell’intero match. Tra Zanetti/Zuniga consiglio il primo, invece tra Maggio/Nagatomo punto sul napoletano. Mazzarri dovrebbe ripagare Insigne delle ultime buone prestazioni schierandolo titolare: fate altrettanto. Hamsik non è al meglio, ma rischiatelo ugualmente. Le difese verranno messe a dura prova in questa partita, evitate se potete.

Sampdoria-Udinese: Ferrara sta cercando in tutti i modi di trattenere Icardi ma l’argentino vuole partire per la copa America: sarà una delle sue ultime partite e non vuole certo deludere. Maresca sarà il faro del gioco blucerchiato cosi come Obiang. Evitate invece Munari e Tissone. Rossini non sarà contento di marcare Di Natale, mentre consiglio di dare una chance a De Silvestri, beccandomi gli insulti di tutti coloro che l’hanno avuto in squadra negli ultimi anni. Della squadra friulana i più in forma, oltre al capitano, sono Danilo e Pereyra. Basta torna titolare e , nonostante qualche acciacco, assicura corsa e pericoli per la difesa avversaria. Lasciate a casa Pinzi e Badu. Angella? Beh Benatia starà fuori ancora per un po, ma se il giovane continua cosi, il marocchino può essere venduto da Pozzo senza troppe remore.

Bologna-Lazio: Gabbiadini è stato fermato dal giudice sportivo, quindi in attacco Diamanti a supporto di Gila: la difesa laziale se la vedrà brutta. Torna Garics dopo l’infortunio, e potrebbe dare noie al lento Radu. Dall’altra parte invece Morleo dovrà vedersela con Candreva, quindi lasciatelo fuori. Sorensen si sta affermando nelle gerarchie di Pioli: dategli una possibilità. Fuori Perez e Guarente, schierate invece il giovane Taider. Klose è ancora acciaccato quindi Kozak sarà titolare. Ledesma non dà molti bonus ma i suoi voti sono sempre superiori al 6. In questo match ci sarà da correre qundi spazio a Candreva e Gonzales. Panchina invece per il “vecchietto” Mauri. Ciani si sta imponendo in difesa al fianco di Biava, al suo ritorno dall’infortunio Dias non avrà più tutta questa certezza di recuperare il posto facilmente.