SHARE

149674960-586x456

Sfumato il sogno Paulinho (a meno di clamorosi dietrofront) l’Inter cerca di recuperare il tempo perduto e dopo aver ufficializzato la cessione di Coutinho al Liverpool, in giornata ha inserito due nuovi tasselli da consegnare a Stramaccioni.

Il primo è Ezequiel Schelotto. 3,8 milioni più la metà del cartellino di Livaja per l’esterno dell’Atalanta. Una trattativa lunga ma già nell’aria da giorni con il calciatore già pronto al trasferimento e in attesa della fumata bianca.

Il secondo acquisto invece è un gradito ritorno in Italia: Zdravko Kuzmanovic

Dopo i due anni passati alla Fiorentina e l’esperienza in Germania con la maglia dello Stoccarda, il centrocampista serbo realizza il suo sogno di tornare in Italia. Domani Kuzmanovic si allenerà già con l’Inter, insieme a Schelotto, guadagnerà  2,2 milioni di euro netti a stagione.

Marko Naletilic, agente di Kuzmanovic, ha ufficializzato il passaggio all’Inter dopo un incontro col club nerazzurro: “Ha firmato e sta facendo le visite mediche. Il contratto è di quattro anni e mezzo, realizza il suo sogno di tornare in Italia. Aveva richieste anche dal Valencia e altre squadre ma, saputo dell’Inter, non ha avuto dubbi. Domani dovrebbe già allenarsi”.

Intanto in uscita dall’Inter c’è anche Mcdonald Mariga, che dichiara: “Vado a Parma, che è casa mia. Qui gli infortuni non mi hanno dato la possibilità di giocare, non ho avuto chance”. Mariga va al Parma in prestito, con diritto di riscatto della metà.