SHARE

schelotto kuzmanovic kovacic

Primo giorno effettivo da interisti per i tre volti nuovi del centrocampo nerazzurro. Mister Stramaccioni disporrà di nuovi uomini per la sua mediana. Cominciamo da Ezequiel Schelotto: “In quanto a colori non è cambiato molto – scherza El Galgo – è la storia che fa la differenza. Desideravo tanti venire all’Inter, questo mi ha creato qualche incomprensione nelle ultime settimane all’Atalanta, ma saluto tutto il popolo bergamasco, dai tifosi alla dirigenza, mi hanno sempre trattato bene. Ora però sono dell’Inter, ci sono tanti miei connazionali argentini e con qualcuno ho anche già  giocato insieme. Ai tifosi prometto tanto impegno”.

Parla poi l’altro neo acquisto Zdravko Kuzmanovic: “Sono molto contento di essere arrivato in una grande squadra come l’Inter, che la trattativa si sia conclusa e soprattutto sono contento di essere tornato in Italia. Avrei potuto ritrovare la Serie A già da qualche anno con altre squadre ma ho preferito aspettare, alla fine ho avuto ragione”. Il mediano 25enne, nato in Svizzera ma nazionale serbo ha già giocato nel nostro campionato con la Fiorentina, dal 2007 al 2009, per poi passare tre stagioni in Bundesliga allo Stoccarda. “Ricordo ancora un po’ d’italiano perché sono stato a Firenze, e poi in Germania ho avuto come compagno Cristian Molinaro e quindi ho continuato a parlarlo. Non sarà affatto un problema inserirmi”.

Il più entusiasta dei tre è però il giovanissimo Mateo Kovacic: “E’ un sogno che si realizza, non so come spiegarlo. Posso solo dire che mi sono trovato in una realtà incredibile e farò di tutto per fare felici i tifosi nerazzurri”. Infine novità anche in porta con l’Ingaggio a titolo definitivo di Juan Pablo Carrizo dalla Lazio per 250mila euro.