SHARE

gascoigne

Gascoigne ci ricade. Nonostante i numerosi ricoveri per disintossicarsi dall’alcol l’ex fuoriclasse inglese non riesce a vincere i propri demoni. L’ultimo episodio che lo ha visto protagonista in negativo è accaduto giovedì sera a Northampton, durante una serata di beneficenza nella quale figurava tra gli ospiti d’onore. Il 45enne Gazza però si è presentato vistosamente ubriaco, al punto tale che un testimone ha affermato: “E’ stato come vederlo morire davanti ai nostri occhi”.

Sembra già lontano lo scorso 23 novembre quando il platinato fantasista di Gateshead fu festeggiato da tutto l’Olimpico durante Lazio – Tottenham. Gascoigne è arrivato alla serata di gala dopo aver tracannato numerose birre e bottiglie di whisky, stando ad alcune testimonianze, esibendosi in uno sproloquio misto di parolacce e pianti improvvisi. “Scusate, da tre giorni bevo whisky, mi dispiace, ha confessato a un certo punto.