SHARE

jozy-altidore-az

Non lo nascondo, una piccola parte di me ha un non so che di innato patriottismo. Ora non sono qui a fare il bambinone tipo “gnegne…lo fanno anche altrove non solo in Italia”, ma permettetemi di difendere per una volta l’italico stivale e verificare che di imbecilli ne è pieno il mondo. Anche nella pacifica, democratica, razionale ed evoluta Olanda, sono spuntati dagli spalti cori razzisti nei confronti di un calciatore di colore.

L’episodio è avvenuto durante il match di Coppa d’Olanda in cui l’AZ Alkmaar ha asfaltato per 6-0 il Den Bosh.

Il giocatore “attaccato” è stato Jozy Altidore, punta statunitense dell AZ, che non ha risposto al gruppo di ignoranti, ma ha deciso di utilizzare il campo, ignorarli e zittirli con una prestazione sontuosa.

Dopo aver realizzato il gol dello 0 a 4, Jozy dopo la temporanea sospensione è ritornato a correre e a segnare lo 0 a 5 e infine a servire l’assist per il sesto gol della sua squadra. 

Lo speaker, sollecitato dall’arbitro, ha più volte invitato il gruppetto di idioti a smettere con i “buu” razzisti ma non c’è stato verso e così Altidore, a differenza di Boateng, non ha abbandonato il campo ma ha dato un bel calcio “morale” al razzismo e all’ignoranza che a quanto pare regnava in quella struttura.

Il d.t. dell’AZ Alkmaar Stewart ha comunque urlato la sua vergogna e il caso avrà certamente un seguito.

Nel post partita Jozy ha dichiarato: “Non posso farci niente. Posso solo sperare che questi individui trovino il modo per diventare persone migliori e pregare per loro“.

Chapeau, applausi a Jozy per la lezione di educazione, stile e rispetto che questo ragazzone ha concesso anche a chi in realtà non merita neanche una parola

Intanto anche il Den Bosh si è schierato contro il razzismo.

La società ha infatti chiesto la collaborazione di tutti gli spettatori presenti durante l’incontro, concedendo ai colpevoli una settimana di tempo per autodenunciarsi al club e venire così espulsi per sempre dallo stadio.

SHARE
Previous articleSerie A: i debuttanti di febbraio come sono andati?
Next articleInnocent fino a prova contraria
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85