SHARE

petkovic vladimir

Vladimir Petkovic non ha mai fatto mistero di puntare molto sull’Europa League. E così, mentre i colleghi il giovedì fanno turnover, lui stasera a Moenchengladbach contro il Borussia nell’andata dei sedicesimi di finale schiererà ancora una volta la Lazio migliore.

“Non possiamo permetterci distrazioni. Il Borussia Moenchengladbach è un avversario tosto, che ha dimostrato di essere in salute anche nell’ultima gara di campionato, pareggiata 3-3 contro il Leverkusen. E’ una formazione quadrata, molto abile nelle ripartenze e sulle palle ferme: dovremo fare attenzione, ho insistito molto su questo tasto con i miei giocatori”.

“Dobbiamo ritrovare la Lazio dei primi 60 minuti contro il Napoli e cercare anche di migliorare“, aggiunge ancora Petkovic,
In Germania la Lazio è arrivata con 21 giocatori. C’è pure Ederson: “Ancora non è pronto, andrà in panchina ma senza giocare“, spiega il tecnico. Ancora fuori dai convocati Cavanda: “E’ una scelta concordata con la società”, spiega Petkovic. Nel cuore della Lazio ci sarà, come sempre, Cristian Ledesma: “Non siamo una squadra capace di gestire il risultato, anche se si tratta di sfide di 180 minuti. Ecco perché anche domani la Lazio giocherà per vincere”.