SHARE

maradonaJr

Dalle pagine de “Il Mattino” di Napoli ecco l’intervista realizzata a Diego Armando Maradona Jr, il figlio del Pibe de Oro con il quale il ragazzo intercorre da anni una dura battaglia legale circa il riconoscimento della patria podestà. Attualmente il giovane milita in Eccellenza con la Asd San Giorgio 1926.

Diego Armando Maradona sbarcherà oggi in Italia. Che ne pensi?

“Spero sia vero come dicono perché se non vado errato è già la seconda o la terza volta che lo dice, e che chi lo ha annunciato lo dica con certezza, non sarebbe giusto illudere i tanti tifosi del Napoli che da anni lo attendono in città. Spero che si dia la notizia con sicurezza, ovvero magari quando ha comprato il biglietto aereo”.

Pochi giorni fa con tua madre Cristiana Sinagra gli hai esposto una querelato, dato che con certezza dovrebbe fermarsi a Napoli pensi di incontrarlo?

“Ho detto diverse volte che sono sempre disposto al dialogo ma non so e non credo che accadrà o che sarà possibile. Ho ripetuto, anche di recente, che se ci sarà occasione, farò qualcosa per vederlo. Io l’ho perdonato, ma deve smetterla di dire bugie. Se torna sono contento, se non dovesse venire me ne farei una ragione, nella vita ci sono problemi più importanti”.

Il ritorno in città cosa potrebbe significare per i tifosi azzurri e per il Napoli?

“In molti qui lo aspettano per quello che ha rappresentato. Il suo ritorno darebbe tanto entusiasmo, sarebbe una spinta positiva, soprattutto in vista della gara con la Juventus. Non penso invece che possa cambiare la marcia della squadra, quella dipende da calciatori e società”.

Il 14 febbraio è nato un altro suo fratellastro, Diego Fernando, stavolta riconosciuto senza problemi da Diego senior. Come ha accolto la notizia?

“Quando nasce un bambino è sempre bello, sono contento di aver saputo che è nato l’ennesimo fratello. Purtroppo, però, non so cosa mi riserverà il futuro, non so se lo conoscerò e questo mi dispiace”.

Maradona combatte da anni con il Fisco italiano: che idea si è fatto della vicenda?

Non ho letto le carte e non sono competente ma credo che sia un cittadino libero, anche se ogni volta che è tornato si è ripetuta la solita storia con la finanza alle calcagna e scene antipatiche. Spero chiarisca definitivamente”.

(Fonte “Il Mattino”)

SHARE
Previous articleRoma, che Mira!
Next articleIl Conte furioso
Napoli, Il Napoli, Star Wars, la pizza, la mia donna, i videogiochi ed il giornalismo sportivo. Non necessariamente in questo ordine.