SHARE

Verona Varese

Giornata caratterizzata dal maltempo, con ben 2 le partite rinviate. Da quelle giocate ci arrivano segnali forti. Il Sassuolo vince sempre, il Livorno riconquista i 3 punti, mentre il Verona con merito vince lo scontro diretto col Varese. In coda batte un colpo la Pro Vercelli.

 

JUVESTABIA-GROSSETO 2-1

12′ Zito (J), 56′ Mancino (G), 76′ Bruno (J)

Piove molto a Castellammare di Stabia, il sintetico del Menti diventa scivoloso, l’infortunio per i 22 in campo è dietro l’angolo. L’uomo partita è Antonio Zito, che trascina le vespe alla vittoria. Prima segna un gran goal su azione personale, poi pennella il cross per il definitivo 2-1. Il Grosseto comunque è vivo e resta in partita per tutti i 90 minuti, purtroppo questo non basta a fare punti. La Juve Stabia con questi 3 punti è in piena corsa per i playoff.

MIGLIORE: Zito(J)

SPEZIA-NOVARA 0-6

22′ Fernandes (N), 29′ Lepiller (N), 60′ Seferovic (N), 64′ Gonzalez (N), 76′ Pesce (N), 83′ Lazzari (N)

Punteggio tennistico al Picco di La Spezia. Semplicemente troppo Novara per uno Spezia che dovrebbe iniziare ad accantonare le velleità di promozione. La squadra di Aglietti mostra un calcio totale, intessuto con splendide trame. Il tutto è reso possibile da ottime individualità messe al servizio della squadra. Gonzalez, Lepiller, Seferovic è un tridente ricco di qualità che non lascia riferimenti, Fernandes dà il là ad ogni azione. Davvero difficile scegliere un migliore in campo. Il punteggio è comunque reso eccessivamente pesante da due papere di Guarna, uno dei migliori portieri della B ad Ascoli, ora irriconoscibile.

MIGLIORE: Lepiller(N)

CITTADELLA-LIVORNO 0-2

21′ Paulinho (L), 37′ rig. Dionisi (L)

Il Livorno riprende la corsa verso la serie A cogliendo un importante successo esterno dopo due ko consecutivi. A decidere l’incontro è Paulinho che prima segna un goal e poi si procura il rigore del 2-0 con annessa espulsione di Coly, ingenuo. Il Cittadella non gioca male, nella ripresa prende le redini dell’incontro in 10, ma è poco incisivo. Tra i veneti da segnalare la prestazione di Minesso, 23 anni in prestito dal Vicenza.

MIGLIORE: Paulinho(L)

CROTONE-TERNANA 0-1

50′ rig. Vitale (T)

La partita la fa il Crotone ma i 3 punti vanno alla Ternana, che segna dal dischetto con Vitale. I calabresi dovrebbero mangiarsi le mani, perché non hanno saputo concretizzare la mole di gioco creata.

MIGLIORE: Ciano(C)

EMPOLI-PADOVA 1-1

26′ Maccarone (E), 43′ Farias (P)

Piove molto al Castellani, il campo è pesante. Nonostante ciò si assiste ad una bella partita, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. In vantaggio va l’Empoli con una punizione di BigMac, ma il portiere del Padova, Silvestri, poteva fare di più. Il pareggio del Padova arriva con Farias, goal che sembra semplice ma non lo è. Segnatevi il nome di questo argentino in orbita Chievo, ha talento. Oltre al goal si rende protagonista di altre occasioni importanti, tra le quali un tiro che coglie l’incrocio dei pali. Finale thrilling con rigore per il Padova ed espulsione del portiere empolese, Pelagotti, fino a quel punto autore di un’ottima prestazione. Sul dischetto va Vantaggiato che sbaglia. Pareggio tutto sommato giusto.

MIGLIORE: Farias(P)

LANCIANO-REGGINA 3-1

19′ Fofana (L), 62′ Comi (R), 73′ Falcinelli (L), 90′ Mammarella (L)

Il Lanciano continua nella sua serie positiva, non perde da 7 partite. È una squadra, quella abruzzese, priva di grandi individualità, ma che esalta il gruppo. Complimenti a mister Gautieri. Anche questa volta sembra tutto facile, colpevole anche una difesa calabrese apparsa troppo svagata.

MIGLIORE: Fofana(L)

PROVERCELLI-BARI 2-1

22′ Caputo (B), 55′ Modolo (P), 65′ Ragatzu (P)

Ennesima partenza sprint a cui questo Bari ci ha abituato. Questa volta arriva anche il goal del bomber Caputo. I galletti vedono la luce in fondo al tunnel, a spegnerla ci pensa la Pro. Con un secondo tempo tutto cuore riescono a ribaltare il risultato e a cogliere 3 punti, che seppur non aggiustano la classifica, almeno fanno morale. Per il Bari crisi nera.

MIGLIORE: Ragatzu(P)

VERONA-VARESE 2-0 (gli highlights a fondo pagina)

22′ Moras (Ve), 87′ Rivas (Ve)

Il big match della 27/a giornata si gioca al Bentegodi. Si affrontano le terza e la quarta. Il Verona parte fortissimo e al 22’ arriva il vantaggio di Moras. Tutti ad abbracciare Mandorlini messo in discussione in settimana. Il Varese si sveglia tardi. Proprio nel momento migliore dei lombardi il Verona chiude il conto con Rivas, che fissa il punteggio sul 2-0. Ora il Verona è a +7 dal Varese. Si giocheranno il playoff?

MIGLIORE: Moras(Ve)

VICENZA-SASSUOLO 0-1

86′ Berardi (S)

Il Vicenza spera nella terza vittoria consecutiva, ma stavolta l’impresa è di quelle toste. Al Menti arriva la capolista. Partita equilibrata, con il Sassuolo che prova a condurre il gioco ma al momento di concludere è un po’ confusionaria. Alla fine il Vicenza spinge e si rende pericoloso con Bellazzini, ma fatalmente si scopre. Il Sassuolo colpisce con la sua arma preferita, il contropiede. Missiroli si invola e lancia Berardi che non perdona (6°goal per lui). Paradossalmente il Vicenza perde giocando meglio rispetto alle ultime 2 vittorie. Il Sassuolo ha tutte le qualità per raggiungere una tranquilla promozione.

MIGLIORE: Berardi(S)

CESENA-ASCOLI        Rinviata

MODENA-BRESCIA  Rinviata
Gli Highlights di Verona – Varese:

La classifica provvisoria:

Schermata 2013-02-26 a 14.42.59