SHARE

lambrughi-spezia-livorno-595x441

In un calcio dove le divise da gioco rappresentano buona parte dell’appeal di un team, con loghi, sponsor e scritte varie a coprirne i colori, fa notizia quando il tessuto della squadra del cuore resta immacolato. Ne sanno qualcosa Barcellona ed Athletic Bilbao, che solo da qualche anno hanno permesso alla pubblicità di “invadere” le loro magliette da gioco. Ne sanno qualcos’altro quelle squadre che per il difficile momento di recessione economica non riescono a trovare una sponsorizzazione…ma quello che è successo al Livorno molto raramente si vede in uno stadio.

INCREDIBILE Durante Spezia – Livorno di sabato scorso, valevole per il campionato di Serie B, il giocatore degli amaranto Alessandro Lambrughi si accorge di non avere la maglia per giocare! Colpa di un magazziniere distratto, che ha dimenticato di farla recapitare al centrocampista degli ospiti…e allora ci si inventa una soluzione al momento: Lambrughi è sceso in campo con la maglia di un compagno rovesciata alla quale è stato applicato del nastro adesivo bianco per comporre il suo numero l’11. Nel secondo tempo il giocatore ha poi potuto utilizzare una divisa “canonica”, portata a Lambrughi dopo che degli addetti della società toscana sono tornati in fretta e furia a Livorno per recuperarne una.

(Foto – Passionemaglie.it)